"Uomini e Donne" e le accuse di truffa a programma: Gianni racconta la sua verità!

Celebrità

February 20, 2019 13:27 By Fabiosa

Vi avevamo raccontato dell'increscioso caso di accuse rimpallate tra partecipanti a "Uomini e Donne" e la stessa redazione del programma, tirata in ballo e indirettamente accusata di aver manipolato Gianbattista e Claire, per farli risultare sospetti e bugiardi.

E nientepopodimeno, Gianni Sperti era stato provocato più o meno esplicitamente e additato come possibile architetto della trappola a scapito dei due “giocatori”.

LEGGETE ANCHE: Tina Cipollari, Perché l'attacco infamante contro Gemma? "La vecchia mummia porta iella!"

Ebbene dalle pagine di "Uomini e Donne Magazine", come riporta Bitchy, Gianni rompe il silenzio e racconta come stanno le cose secondo lui. L'opinionista ha una linea di condotta che dice essere coerente con il lavoro di tutti quelli coinvolti nelle puntate e di essersi mosso con correttezza:

Riceviamo tante segnalazioni e per prassi in primis ne verifichiamo l’attendibilità e la provenienza.

Inizialmente ho guardato il filmato, che mi è arrivato in forma anonima. Prima ho visto io il video. Quando ho ascoltato la conversazione tra i due ho sgranato gli occhi ho inviato il video direttamente alla redazione, perché era inequivocabile!
 

Io non credo a nessuno dei due. Gian Battista è adulto e consenziente, nei dialoghi di quei filmati si affrontano discorsi non riguardanti un rapporto tra due persone, il tema principale è: cosa fare per restare più a lungo nella trasmissione imbrogliando la redazione e il pubblico a casa

LEGGETE ANCHE: Uomini e Donne: Andrea umilia Teresa, poi l'annuncio social che fa arrabbiare tutti

Gianni chiude con una frecciatina all'acido:

recitando una parte per alimentare, a detta loro, uno scoop. Come se fossero la coppia più amata degli italiani!

LEGGETE ANCHE: Ballando con le Stelle: Milly Carlucci è costretta a fare un sofferto annuncio

Dunque Sperti ribadisce che il filmato è arrivato in forma anonima e non c'è alcun complotto dietro, solo il dovere di smascherare due furbetti. Ora rimane solo da attendere i risultati della polizia ferroviaria (chiamata ad indagare sull'autore del video)...se ci saranno!

Anche tu speri che Maria non faccia più metter piede in studio ai due incriminati? Lasciaci il tuo commento e condividi lo sfogo con gli amici!