ISPIRAZIONE

Alcuni uomini la deridono per aver indossato un bikini, ma questa donna dà una risposta geniale

February 18, 2019 15:40

Molte donne si vergognano delle loro curve perché la società le critica. Le pubblicità ci invitano a perdere peso e fare palestra. Varie modelle fitness sostengono che le persone grasse siano pigre. Gli uomini spesso desiderano che le donne abbiano un corpo da copertina

Tuttavia, pensiamo che ognuno abbia bisogno di essere amato e rispettato, non credete?

La storia di Shelly Proebstel dalla Nuova Zelanda

Un giorno, Shelly Proebstel è andata al mare per riposarsi. Ha deciso di posare per delle foto, quindi si è tolta il pareo. Alcuni uomini l'hanno indicata e hanno riso di lei. La donna ha finto di non notare il loro comportamento ma, alla sera, ha scritto un messaggio d'ispirazione e di critica a chi l'ha offesa.

LEGGETE ANCHE: La ragazza che rompe con tutti gli stereotipi del fitness: pesa 130 kg, ma qualsiasi ragazza snella potrebbe invidiare la sua flessibilità

Il post di Shelly è diventato subito virale sul web.

La donna ha scritto:

Agli uomini che mi hanno indicata e hanno riso di me quando mi sono tolta il pareo, oggi a Mt Maunganui Beach, scoprendo la mia anima (il mio corpo in bikini) al mondo: voglio solo dirvi (scusate il linguaggio ma) F******VI!

Poi, li ha accusati di demolire l'autostima altrui. Ha spiegato che loro sono la ragione per cui molte persone non indossano abiti scollati, corti o con le maniche corte. Li ha accusati di essere tra quelli che rendono le persone anoressiche, obese, bulimiche o di spingerle persino al suicidio.

LEGGETE ANCHE: "La mamma è grassa": il commento sarcastico di una figlia ha suscitato una risposta geniale da parte di sua madre

No, non siete colpevoli di tutto ciò.

Ma SÌ, dovete assumervi delle responsabilità.

Alla fine del post, Shelley ha invitato tutti a pensare alle conseguenze del bullismo o del ridicolizzare una persona. Può veramente fare del male alle persone insicure.

Quando quegli uomini hanno deriso Proebstel, lei si sarebbe potuta rimettere subito il pareo; invece, ha scelto di rimanere in bikini a testa alta.

Comunque, Shelley ha anche partecipato a "Januhairy," un movimento che invita le donne a non depilarsi per l'intero mese di gennaio.

Shelley dice che quest'esperienza serve per ricordare che è sbagliato giudicare le persone dall'apparenza, e che le uniche aspettative che bisogna soddisfare sono le proprie.

Siete d'accordo con il messaggio di questa donna coraggiosa? Cosa significa autoaccettazione per voi? Attendiamo le vostre opinioni nei commenti!

LEGGETE ANCHE: Mamma di 44 anni, criticata perché troppo "anziana" per allattare al seno, ha dato una risposta sbalorditiva