Portare a spasso il cane potrebbe essere la chiave per una vita più felice e salutare per gli anziani

Salute e Stile di vita

October 15, 2017 18:06 By Fabiosa

Indipendentemente dall'età, mantenersi attivi è cruciale per la nostra salute in generale (non solo per non perdere peso!). Ma nel caso delle persone anziane, un'attività fisica frequente può prevenire molte malattie associate con l'inizio della vecchiaia.

I Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie nel mondo consigliano alle persone più anziane di praticare almeno 300 minuti di attività fisica moderata, o 150 minuti di attività fisica molto intensa, con inclusi esercizi aerobici in entrambi i casi.

Sfortunatamente, a volte le migliori intenzioni possono essere vanificate da fattori esterni al di fuori del nostro controllo. Per esempio, il maltempo (troppo caldo o troppo freddo) può togliere motivazione anche al miglior atleta del mondo.

Tuttavia, vi sono prove crescenti che suggeriscono che i padroni di cani, indipendentemente dalla loro età, svolgono molta più attività fisica.

Attualmente, un nuovo studio in Gran Bretagna ha scoperto che avere un cane è ciò di cui le persone più anziane hanno bisogno per sentirsi motivate, anche in condizioni meteorologiche avverse.

La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health. Era stata progettata per studiare in che modo possedere e andare a spasso con un cane influisse nel mantenere un programma regolare di attività fisica per gli anziani, anche durante periodi di tempo avverso.

Gli esperti hanno utilizzato un database per analizzare quanti minuti 3.123 persone avessero trascorso esercitandosi o facendo attività sedentarie durante un periodo di 7 giorni. Per prima cosa fra i partecipanti erano stati identificati i proprietari di cani, poi era stato preso nota delle condizioni meteorologiche di tutta la settimana.

Gli specialisti hanno scoperto che fra coloro che avevano detto di avere un cane, pari al 18% del totale, i 2/3 portavano a spasso il proprio animale domestico almeno una volta al giorno.

Ma ecco la cosa interessante: chi portava a spasso il proprio cane è risultato essere più attivo e meno sedentario nelle giornate di maltempo, rispetto alle persone che non possedevano un cane nelle giornate con tempo migliore. Durante il maltempo, coloro che portavano a spasso il cane hanno eseguito il 20% di attività fisica in più di coloro che non lo portavano a spasso.

I proprietari di cani inoltre trascorrono il 30% di tempo in meno in attività sedentarie, nelle giornate di maltempo.

Da queste informazioni, gli esperti hanno concluso che "portare a spasso un cane, all'occorrenza, può essere un elemento di intervento a sostegno dell'attività fisica negli anziani."

I ricercatori dello studio hanno inoltre notato che le passeggiate organizzate con il cane possono apportare ulteriore benessere alle persone anziane, grazie a una maggiore vita sociale.

Che informazioni preziose! Dovremmo tenere i nostri animali domestici fino alla vecchiaia! Cosa ne pensate di questa ricerca? Lasciate il vostro commento e ricordate di condividere questo articolo con i vostri amici e familiari!

Fonte: Fonte: Reader's Digest

LEGGETE ANCHE: L’amore tra un uccello migratore e una cicogna oltrepassa i confini geografici e il tempo!