NOTIZIE

Ha dovuto denunciare e consegnare il figlio alle autorità per le allarmanti minacce che aveva pubblicato su Internet

July 13, 2018 14:48

Una mamma della Carolina del Sud, Stati Uniti, ha deciso di esercitare il suo amore in modo molto forte, dopo aver scoperto le cose che suo figlio di diciassette anni pubblicava sui social network. 

Ora, Kristy Kempster ha un messaggio per suo figlio e per altri genitori che vivono un dilemma simile. 

Il 3 maggio la polizia di Laurens County ha arrestato il ragazzo diciassettenne, Damon Kempster, dopo che la sua famiglia lo aveva denunciato.

Damon aveva pubblicato sui social una minaccia contro la sua scuola e aveva taggato cinquanta dei suoi compagni e sua madre. 

La polizia lo ha arrestato con l'accusa di violazione aggravata dell'ordine pubblico. I suoi genitori hanno permesso che il figlio rimanga in prigione fino al giorno della sentenza, sperando di avergli così dato una lezione.

Il ragazzo aveva intenzione di realizzare una sparatoria nella sua scuola, o almeno questo è quanto ha pubblicato: se parlasse seriamente o meno non è possibile saperlo, ma le sue parole suonavano molto sicure. 

Kristy è davvero sconvolta per tutta la situazione, ma crede di aver fatto la cosa giusta consegnando il figlio alle autorità. 

Mi spezza il cuore, ma è ciò che devo fare come genitore.

La donna ha dichiarato che suo figlio ha avuto problemi mentali per tutta la vita. A quattro anni fece visita al primo psichiatra. 

Ma, nonostante i problemi mentali del figlio, la Kempster vuole che comprenda che le sue azioni comportano delle conseguenze. Non crede che Damon debba usare come scusa delle sue cattive decisioni la malattia mentale di cui soffre. 

Kristy sa che non è la sola a conoscere le difficoltà del crescere un adolescente con una malattia mentale. Spera che la storia di Damon diffonda consapevolezza nei genitori che attraversano situazioni simili e che questi cerchino aiuti adeguati prima che si verifichi una tragedia. 

WSPA 7News / YouTube

In un'intervista la madre di Damon chiede ai genitori di non darsi per vinti con i figli adolescenti. Bisogna sempre lottare per i figli, perché nessuno potrà farlo come i genitori. 

Ci auguriamo che Damon abbia imparato la lezione e tenga lontani dalla sua mente quei pensieri nocivi. 

Fonte: Westernjournal