TRUCCHETTI

Orto domestico delle erbe aromatiche: come piantare e coltivare l’origano e i suoi benefici

December 11, 2017 16:34

L’origano è un’altra erba aromatica originaria dell’area mediterranea ed è virtualmente imprescindibile per alcune cucine, come ad esempio quella italiana. La verità è che è stato attraverso la diffusione della pizza che l’origano ha raggiunto altre culture, diventando indispensabile anche per la preparazione di alcuni piatti tradizionali brasiliani.

Esistono diversi tipi di origano, alcuni più forti, altri dal sapore più delicato, ma è il vostro gusto personale a stabilire quale utilizzare. A prescindere dal tipo e dalla varietà, questa erba aromatica si rivela molto utile quando si vuole arricchire una ricetta. Quindi, cosa state aspettando? Piantiamo l’origano nel nostro orto delle erbe. È molto semplice:

Coltivare l’origano a casa

L’origano è una pianta relativamente semplice da coltivare in casa. È tollerante a terreni non particolarmente ricchi di nutrienti e prospera nelle temperature da miti a elevate. Ciò che non può mancare al vostro origano è la luce solare diretta tutti i giorni e il terreno costantemente umido; per questo è necessario annaffiarlo di frequente per mantenere forte la pianta.

È possibile piantare l’origano con seme o talea. Usando i semi sarà necessario più tempo prima di arrivare al raccolto. Per piantare l’origano con talea, tagliate un rametto lungo circa 15 cm ed eliminate gran parte delle foglie, lasciando solamente quelle sulla parte superiore del rametto (tre o quattro coppie di foglie). Quindi, immergete l’estremità inferiore in un contenitore con dell’acqua fino a che non iniziano a crescere le nuove radici. A questo punto, sarà il momento di trasferirlo in un vaso.

Vi consigliamo di procedere con il raccolto solo dopo che la pianta avrà raggiunto i venti centimetri di altezza. Potete anche utilizzare i fiori di origano per guarnire i piatti: raccoglieteli non appena saranno sbocciati.

In genere, le foglie di origano si fanno essiccare prima di consumarle. Dopo averle raccolte, lasciatele in un luogo buio, caldo, asciutto e ben ventilato. Dopo che si saranno asciugate, tutto ciò che dovrete fare è godere di questa erba aromatica direttamente dal vostro orto.

Usi e benefici dell’origano

Quando affermiamo che l’origano è ricco di vitamine e nutrienti, stiamo solo dicendo la verità. Questa pianta contiene:

Polifenoli: carvacrolo e timolo, due polifenoli con proprietà antisettiche e antinfiammatorie, che contribuiscono alla perdita di peso;

Terpene: pinene, borneolo, linalole e terpinene: questi oli essenziali conferiscono all’origano proprietà antivirali, antinfiammatorie, antisettiche e anestetiche;

Vitamine: A, C, K e quelle del gruppo B;

Minerali: zinco, magnesio, calcio, ferro, manganese, rame e potassio;

Omega 3.

È abbastanza o ne volete ancora? Con così tanti benefici, sono già corsa a procurarmi delle talee per coltivarlo in casa mia.