FAMIGLIA REALE

Al piccolo Archie "piace flirtare": l'ammissione di Meghan Markle duramente contestata dagli psicologi, che suggeriscono di evitare tali affermazioni

October 7, 2019 15:28

Durante il tour reale in Sudafrica, Meghan Markle e il Principe Harry hanno portato con sè il figlioletto Archie, di 5 mesi.

La famigliola ha fatto visita all'Arcivescovo Desmond Tutu a Città del Capo. Durante l'incontro privato, la neomamma ha rivelato che al bimbo piace 'flirtare'. L'affermazione potrebbe sembrare divertente, ma in realtà, non andrebbe presa alla leggera.

Secondo la psicologa Emily W. King, Meghan "potrebbe ferire" Archie, affermando che adora flirtare. Ha spiegato alla rivista Parents:

Proiettare degli scenari romantici su bambini così piccoli potrebbe rivelarsi dannoso nel momento in cui i bimbi cominciano a comprendere i commenti degli adulti che li circondano.

Infatti, il termine 'flirt' rimanda alla sessualità e alle relazioni affettive in un contesto né appropriato né dolce per i bambini, visto che non sanno nemmeno capire il significato di certe parole. Di natura, i neonati non sanno flirtare; si limitano semplicemente ad apprezzare le parti naturali del loro sviluppo. King ha aggiunto:

I bambini che sembrano comportarsi in modo 'civettuolo' stanno - in realtà - costruendo delle connessioni cerebrali attraverso l'interazione sociale.

In altre parole, è sbagliato sostenere che i piccoli 'amoreggiano' perché non tutte le interazioni sono opportunità per sviluppare una relazione romantica. Inoltre, i genitori non dovrebbero far pressione sui figli nella ricerca di un partner.

In ogni caso, l'esperta del corpo Judi James difende la Duchessa di Sussex e sostiene che sia una madre molto protettiva. Il costante contatto visivo con il pargolo, il tenerlo stretto a sé e controllarlo spesso dimostra il suo legame stretto con Archie.

Siamo certi che Meghan sia una brava madre e che saprà crescere Archie al meglio!

LEGGETE ANCHE: Furiosa lite in diretta! Cecchi Paone abbandona lo studio della D'Urso: "Ci vuoi chiedere scusa?"