NEWS SUI REALI

Meghan Markle vuole partorire il secondo figlio negli Stati Uniti "nonostante possa infastidire qualcuno," secondo un infiltrato

November 7, 2019 11:41

In un recente documentario realizzato per ITV, Meghan Markle ha confessato di aver passato dei momenti difficili durante la gravidanza di Archie, a causa della costante attenzione dei media. Ha anche aggiunto di non aver ricevuto molto sostegno dalla famiglia di Harry, dettaglio che l'ha fatta sentire "sola" e "vulnerabile."

Apparentemente, le difficoltà emotive sono state così intense da spingere Meghan a pensare di avere un secondo figlio a Los Angeles, vicino a casa sua.

Meghan Markle vuole avere il secondo figlio negli Stati Uniti

Una fonte ha rivelato ad OK! Magazine che la bellezza di Sussex avrebbe preso seriamente in considerazione l'idea di partorire il secondo genito oltreoceano:

Meghan ha già detto agli amici che, quando avrà il prossimo figlio, vorrebbe trovarsi a Los Angeles, dov'è nata e cresciuta. Ha spiegato che essere in dolce attesa nel regno unito, lontana da familiari e amici, l'ha fatta sentire incredibilmente sola e a disagio. Vorrebbe che la seconda volta non fosse così e rompere la tradizione per essere sicura di sentirsi felice - nonostante questo possa infastidire qualcuno.

Insomma, Meghan si sentirebbe meglio al fianco della madre e lontana dalla persecuzione dei giornalisti britannici. Siamo certi che sarebbe più serena!

La posizione del Principe Harry

Ma cosa ne pensa il Principe Harry? L'informatore ha spiegato che il piano non sarebbe approvato dalla Regina, ma che il Duca di Sussex si schiererebbe in difesa della moglie:

All'inizio, Harry era preoccupato delle conseguenze di una seconda gravidanza negli USA, oltre che dei problemi che nascerebbero con la sua famiglia. Ma si pensa che sosterrà Meghan e farà il possibile per renderla felice e alleviarla dal fardello dell'ansia e dello stress.

Che regole infrangerebbe Meghan, partorendo negli USA?

Esiste un protocollo specifico relativo alle nascite reali, difficile da seguire dall'altro lato dell'Atlantico. Ad esempio, si presume che sia la Regina la prima ad essere informata della nascita di un piccolo reale.

Getty Images / Ideal Image

Inoltre, il personale ostetrico e medico è vincolato alla segretezza, e si sa che non infrangerebbe il voto perché i cittadini britannici hanno profondo rispetto della famiglia reale. Affidarsi ad un team straniero potrebbe minare la privacy di Meghan e dell'intera aristocrazia inglese.

Getty Images / Ideal Image

Infine, è tradizione che le donne della famiglia reale diano alla luce presso il Lindo Wing del St Mary’s Hospital di Londra. Tuttavia, sappiamo che Meghan ha già infranto questa regola.

Secondo voi, dove partorirà la Duchessa? Rimarrà nel Regno Unito o correrà negli Stati Uniti?

LEGGETE ANCHE: "Mi preoccupa": la drammatica confessione di Ilary Blasi sulla vita del figlio Cristian