ISPIRAZIONE

Nonni affetti dalla malattia di Alzheimer hanno ricevuto delle bambole e dei cuccioli alla festa di San Valentino!

February 20, 2018 10:12

Cosa avete ricevuto per San Valentino?

A volte è molto difficile pensare ad un regalo speciale per una persona speciale. Nei giorni importanti in cui si festeggia sia la vita che l’amicizia e l’amore che proviamo per gli altri siamo abituati a comprare qualcosina, un dettaglio speciale per rendere più felici quelli che amiamo. Ma spesso dimentichiamo che ci sono delle persone che hanno bisogno del nostro aiuto e amore - e, perché no, di un bel regalo - tutti i giorni.

È importante ricordare che i gesti valgono molto più del denaro o di beni materiali e, pertanto, un piccolo dettaglio può davvero fare la differenza. Il giorno di San Valentino Sandy Cambron ha avuto un’idea eccezionale. Sua suocera era morta da qualche tempo a causa dell'Alzheimer e quando l'hanno seppellita, lei e suo marito hanno deciso di farlo accanto alla sua bambola preferita. In seguito, Sandy ha cominciato a regalare delle bambole a tutte le donne dell’unità dei disturbi della memoria.

Perciò, arrivato il giorno di festeggiare l’amore e l’amicizia Sandy ha avuto la meravigliosa idea di regalare una bambola alla mamma di una delle sue amiche, Shannon Gray, e alla sua compagna di stanza.

La mamma di Shannon è affetta dalla malattia di Alzheimer da molti anni e quando la sua condizione di salute è peggiorata, Sandy le ha suggerito di aiutarla dandole una bambola che potesse facilitare il trasferimento nella casa di cura. Quando la madre dell'amica e la signora Green (la sua compagna di stanza) hanno ricevuto le bambole, la loro reazione è stata meravigliosa!

Ma non è finita lì, visto che Sandy ha chiesto di poter fare lo stesso per gli altri 28 pazienti dell’unità, regalando bambole e cuccioli di peluche.

Questa volta ha chiesto anche l’aiuto di Shannon, visto che suo marito era impegnato con il lavoro, e le due donne si sono date da fare per organizzare l’evento che ha lasciato tutti senza parole.

LEGGETE ANCHE: Il “Club delle coccole” ha aiutato i genitori a prendersi cura del bambino che stava per morire

È proprio il caso di dire che Sandy ha fatto qualcosa di diverso che ha cambiato la vita di 28 persone in maniera diretta, ma il suo gesto d’amore è diventato esempio anche per tanti altri. Lei ci ha dimostrato che volere è potere e che per amare non ci sono né limiti né condizioni!

Grazie, Sandy!

Fonte: Love What Matters

LEGGETE ANCHE: Una bambina affetta da una rara malattia si esibisce con il New York City Ballet