Olivia Berté attacca la sorella Loredana difendendo il padre: "Basta con questa spazzatura!"

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

Olivia Berté attacca la sorella Loredana difendendo il padre: "Basta con questa spazzatura!"

Data 21 settembre 2018

Loredana Bertè, la nota e amata cantante italiana, non ha avuto una vita facile. C'è sempre stato molto scalpore intorno alla sua figura per via di una personalità sopra le righe ed estremamente anticonformista

gettyimages

In molte interviste Loredana ha accennato a un'infanzia difficile a causa di un padre violento, al quale imputa la responsabilità della tragica morte della sorella Mia Martini.

Mimì, una delle più belle voci italiane, purtroppo se n’è andata troppo presto, nel 1995. E questa volta a raccontare la verità è la più piccola della casa, Olivia Bertè.

Forse non tutti lo sanno, ma le sorelle Bertè sono quattro: Mimì, Loredana, Leda e Olivia. 

Tempo fa, in un'intervista concessa a Repubblica, Olivia ha affermato:

Basta con questa spazzatura. Spero solo che da oggi si ricominci a parlare di Mia Martini esclusivamente come la grande cantante che è stata.

Mio padre non è un mostro, è una persona normale. Da quello che so io tra Mimì e Leda non c'erano rapporti da almeno otto anni. Con Loredana i rapporti si erano interrotti dopo il Sanremo del '92. La verità è che Mimì si era riavvicinata a papà, tanto è vero che aveva cambiato casa per avvicinarsi a lui. I rapporti tra loro erano intensi, di amicizia, anzi di amore.

Olivia difende il padre, ritenuto da Loredana un uomo violento e difficile prima della  separazione dei genitori, avvenuta quando lei era piccola. Loredana, infatti, ha sempre sostenuto che il padre picchiava la madre, anche quando la donna era incinta.

Quando i miei si sono separati avevo sei mesi, quindi non sono in grado di ricordare, dovrei parlare di cose che mi sono state raccontate, ma di sicuro i racconti di Loredana sono molto confusi, luoghi e date non corrispondono assolutamente.

Olivia ha anche parlato delle circostanze della morte di Mimì. Sulla morte della sorella, invece, Loredana ha raccontato tutta un'altra verità.

Si è fatto un gran mistero del fatto che sia stata ritrovata morta dopo due giorni, ma la verità, purtroppo, è molto più semplice. Lei veniva dalla Sicilia. Mi disse "domani vado a Milano per provare un pezzo, se sabato non rispondo è perché sono in cuffia". Io infatti l'ho chiamata e non mi sono preoccupata, pensando che banalmente non sentisse il telefono. E lo stesso ha pensato mio padre. Ecco la verità.

Non ci è dato conoscere la verità, ma noi speriamo che questa brutta crisi familiare si risolva presto e nel migliore dei modi. 

Non dimenticarti di condividere il post con gli amici e di esprimere la tua opinione nei commenti!

LEGGETE ANCHE: La straziante confessione di Loredana Bertè: "Sono stata violentata da ragazza. Ero piena di sangue"