"Io ti denuncio!: "Benedetta Parodi perde la testa e tira la

"Io ti denuncio!: "Benedetta Parodi perde la testa e tira la figlia per i capelli in diretta tv

Celebrità

March 13, 2019 16:54 By Fabiosa

Benedetta Parodi ha perso letteralmente la testa a causa del comportamento della figlia 16enne Matilde. La conduttrice, disperata, ha perso le staffe e ha iniziato a tirare i capelli della figlia in diretta tv!

La Parodi è stata vittima di uno scherzo de Le Iene che l'ha fatta arrabbiare e scoppiare in un pianto disperato. 

Alla conduttrice è stato fatto credere che la figlia si fosse innamorata di uno chef di 37 anni, ospite fisso del nuovo format di Benedetta realizzato nella cucina di casa sua.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Публикация от Gossip (@gossip_notizie)

All'inizio la conduttrice ha provato a spiegare con calma a sua figlia che la differenza di età è notevole e che può essere un problema. Quando però lo chef non si presenta il secondo giorno della riprese e la figlia le manda un messaggio vocale: "Siamo a casa di un amico di Marco, mi ha detto che lo sapevi", la Parodi non ci vede più.

Insieme al marito Fabio Caressa si reca a casa dello chef dove trova la figlia che vuole farsi un tatuaggio. Furiosa con lo chef la conduttrice sbotta: "Io ti denuncio!".

LEGGETE ANCHE: “Mi risposo!”: Benedetta Parodi e l’annuncio su Instagram che sconvolge tutti

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Публикация от Gossip (@gossip_notizie)

La Parodi, presa dall’ira e dalla paura, ha cercato di portare via la figlia tirandole anche i capelli. A questo punto Le Iene sono intervenute e la conduttrice è scoppiata in lacrime. “Sono una mamma!”.

LEGGETE ANCHE: Incidente in città per Benedetta Parodi: è bastato un soffio di vento durante la sua passeggiata

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Публикация от Le Iene (@redazioneiene)

LEGGETE ANCHE: Paura per la figlia di Benedetta Parodi, Matilde coinvolta in un incidente in auto a Milano

Secondo gli utenti questa volta Le Iene hanno davvero esagerato con questo scherzo. Anche tu la pensi così? Lasciaci il tuo commento e condividi il post anche con gli amici.