La morte improvvisa di suo figlio 19enne ha segnato per sempre la vita di Giancarlo Giannini

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

La morte improvvisa di suo figlio 19enne ha segnato per sempre la vita di Giancarlo Giannini

Data 12 novembre 2018

Giancarlo Giannini è uno degli attori italiani che ci invidiano di più al'estero. Non a caso è il doppiatore scelto di un altro grande attore hollywoodiano, Al Pacino, che lo ha scelto personalmente tra tante voci.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Rimoldi MariaCristina (@rimoldi_m.cristinamakeup) in data:

Il grande attore che oggi ha 76 anni, ha scelto di raccontarsi proprio sabato 10 novembre nel salotto tv di Verissimo, aprendosi con la conduttrice Silvia Toffanin (guarda il video qui).

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da (inactive) (@_giancarlo.giannini_) in data:

Giancarlo ha ripercorso la sua vita intensa e ricca di successi personali e lavorativi, a partire dalla sua carriera partita grazie ai consigli di un altro grande del cinema italiano: Federico Fellini.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Giovanni Esposito photographer (@gianni2555) in data:

Giannini ha parlato anche della sua vita privata. L'attore ha avuto due matrimoni, il primo con la collega attrice e regista Livia Gianpalmo, dalla quale ha avuto i primi due figli: Lorenzo e Adriano. Ma il matrimonio finisce e nel 1983 Giancarlo sposa Eurilia del Bono, dalla quale ha Emanuele e Francesco.

Giannini tuttavia ricorda anche l'importanza della fede nella sua vita, che come ha raccontato in un'intervista a IO Donna, l'ha aiutato a superare il suo più grande dolore: nel 1987 infatti accade la tragedia: suo figlio Lorenzo viene colpito da un improvviso aneurisma cerebrale e muore ancora giovanissimo, a soli 19 anni.

Per molti la morte di un figlio mette in discussione l’esistenza stessa di Dio.

Ti chiedi: perché lui e non me? Ricevetti la notizia  mentre giravo a Milano. Presi un aereo, mi precipitai in ospedale, trovai la madre e il fratello disperati.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da CinEmotion (@cinemotion_official) in data:

LEGGETE ANCHE: Alessandro Preziosi ha confessato di aver sofferto la fame prima di diventare attore: "ma indietro non si tornava più"

Ma Giancarlo cerca di combattere la disperazione con una forza incredibile e tanta accettazione:

Ero altrettanto disperato, ma cercavo di confortarli dicendo: “Guardate, ora lui sta meglio di noi”. Quando muore un figlio la vita cambia completamente: diventi diverso, spesso affronti le cose con più ferocia. Ma, se uno ha fede, riesce ad andare avanti, ad accettare che così è la vita.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da @robflanker in data:

LEGGETE ANCHE: La cantante Emma Marrone è scoppiata a piangere a Verissimo mentre raccontava sulla scomparsa di una piccola fan dopo la lotta contro una malattia

Per Giannini la fede è stata una compagna fondamentale per tornare ad avere speranza nella vita e nel futuro. Perché quando accade una simile disgrazia bisogna farsi forza con ogni mezzo e non smettere mai di amare la vita.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Luca Carlino (@lucacarlino) in data:

LEGGETE ANCHE: "È morto, è stata una colpa tremenda per me": L'agghiacciante esperienza di Wanda Nara

Ti è piaciuta questa storia piena di speranza e positività? Lasciaci un commento a riguardo e condividi con gli amici!