La vita segreta della Mazzamauro e quel debutto straziante il giorno del funerale

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

La vita segreta della Mazzamauro e quel debutto straziante il giorno del funerale

Data 12 novembre 2018

Anna Mazzamauro è uno dei volti più noti e iconici dei film interpretati dal grande Paolo Villaggio nei panni del ragionier Fantozzi.

Chi non ricorda infatti la conturbante Signorina Silvani e quel fascino irresistibile (e forse un po' incredibile) che esercitava sui colleghi d'ufficio?

La Signorina Silvani è stata la sua interpretazione più famosa e popolare, ma Anna ha dedicato la vita intera a calcare le scene teatrali e al lavoro di attrice ha donato davvero l'anima.

Già, perché quello dell'attore è un fuoco che arde e che coinvolge tutti gli aspetti della vita di un interprete. Anna lo sa bene. Non sempre è facile poter confessare in pubblico piccoli segreti che risulterebbero incomprensibili ai più, ma l'attrice ha deciso di raccontare alcuni aspetti della sua vita privata a “Vieni da Me” e a Caterina Balivo (Guarda il video qui).

Anna infatti racconta dello spettacolo nel quale ha interpretato Cyrano de Bergerac, prima donna a sperimentare un ruolo così complesso e ci scherza su:

Sono l’unica donna nel mondo ad aver interpretato Cyrano de Bergerac: se mi metto di profilo si capisce il motivo.

LEGGETE ANCHE: Anna Magnani: stroncata troppo presto da un male incurabile (e dai tradimenti)

Ma proprio in occasione di questo spettacolo, Anna si trovò ad affrontare un terribile lutto, la perdita del suo compagno di una vita. I funerali del suo amore caddero proprio in concomitanza del debutto teatrale e Anna fece una scelta difficile: decise di andare in scena lo stesso.

LEGGETE ANCHE: Grave lutto colpisce Gabriele Cirilli, il comico interrompe il tour e fa piangere il web

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Vieni da me (@vienidamerai) in data:

Quando c’è stato il funerale del mio compagno la sera stessa ho debuttato a teatro con Cyrano. Come ho fatto? L’attore vive le emozioni e i dolori mediante i personaggi: attraverso Cyrano avevo la possibilità di manifestare un dolore che non era il mio.

LEGGETE ANCHE: "Lory Del Santo non ha partecipato al funerale del figlio!": sul web scoppia la polemica

Parole le sue che lasciano di stucco, ma testimoniano grande forza d'animo e passione per un mestiere spesso difficile. Anche tu trovi quasi incredibile la scelta di Anna? Lasciaci un commento e condividi questa storia con gli amici!