Gabriele Cirilli si sfoga e scoppia in lacrime a Verissimo e fa piangere anche la Toffanin!

Vi avevamo raccontato dell'immenso dolore si Gabriele Cirilli per il tremendo lutto subito solo pochi giorni fa, quando la sua amata mamma ha purtroppo lasciato questo mondo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabriele Cirilli (@gabricirilli) in data:

Il comico di origini abruzzesi aveva sospeso alcune date del tour del suo spettacolo intitolato “Mi piace”. Sul suo profilo Facebook la sua immagine del profilo, completamente nera, aveva fatto capire al pubblico quanto stesse soffrendo per la grave perdita.

E Il dolore di Gabriele non si è attenuato, perché proprio quando è stato ospite di Verissimo il programma del sabato pomeriggio di Silvia Toffanin il 17 novembre (guarda il video qui), Cirilli è esploso in un pianto disperato, in diretta tv. Il suo stato d'animo ha commosso fan e telespettatori, perché le sue lacrime sono state irrefrenabili, a punto che l'attore ha dovuto scusarsi con la conduttrice:

Io non volevo farlo a piangere qui davanti a te, Silvia scusami.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da verissimo (@verissimotv) in data:

Ma Gabriele spiega che la sua esplosione è dovuta a tanta tristezza accumulata e trattenuta:

Durante il suo funerale ho pianto poco. Ho dovuto piangere poco perchè bisogna sempre far vedere che sei "su". Le persone piangevano e dovevo essere io a consolare loro. Ho accumulato ho accumulato, e alla fine qui sono scoppiato.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabriele Cirilli (@gabricirilli) in data:

Silvia però non ha che parole di conforto per Gabriele:

Non mi devi chiedere scusa, questa è la dimostrazione che sei un uomo dal cuore grande.

LEGGETE ANCHE: "Non c'è più, è morta!": Massimo Ranieri colpito da un grave lutto

Il comico poi, chiarisce che tornerà presto a lavoro con il suo spettacolo, perchè il dolore di certo non passa in un giorno o in un mese:

LEGGETE ANCHE: "Non so come avrei fatto": Milly rompe il silenzio sulla morte di suo padre e sul suo dolore

Quando è successo il fatto ho eliminato un po’ di date a teatro, poi la vita va avanti e il lavoro lo devo riprendere. Ma secondo voi il dolore dura un'ora, un giorno, una settimana? Il dolore è tutta la vita. Dovrei smettere di lavorare tutta la vita.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da verissimo (@verissimotv) in data:

Questo lavoro lo faccio grazie a mia madre, perché lei era estroversa e scatenata.

Noi mandiamo un forte abbraccio a Gabriele Cirilli, e speriamo che presto possa ritrovare un po' di serenità con l'aiuto della sua mamma che rimarrà sempre accanto a lui.

LEGGETE ANCHE: La vita segreta della Mazzamauro e quel debutto straziante il giorno del funerale

Lasciaci un commento e un saluto per Gabriele, in questo momento così difficile, e condividi la notizia con gli amici!