Albergatore pubblica un controverso tweet a favore di Matteo Salvini e perde centinaia di clienti in un batter d'occhio!

Una decisione ritenuta ‘sbagliata’ da tantissimi italiani ha portato quest’uomo e il suo hotel ad avere perdite significative in un batter d’occhio.

Di recente, Aldo Presutto è stato il protagonista di una pioggia di offese arrivate via social e persino tramite qualche telefonata. Alcuni hanno detto di non voler mai visitare l’albergo, mentre altri hanno chiamato per annullare la prenotazione.

Tutto questo è stato il risultato di una decisione piuttosto politica (anche se l’interessato ritiene di non avere preferenze del genere) che ha costretto il titolare dell’albergo Solemar di Ischia a cancellare un polemico tweet che sembra essere stato l’inizio della fine.

Per tutti amici sostenitori di #Salvini vi sarà applicato lo sconto #salvini non mollare al Hotel Solemar (...)

L’incubo è cominciato proprio quando Aldo è venuto a sapere che l’isola di Maiorca aveva negato l’accoglienza a Matteo Salvini. Il titolare del Solemar ha raccontato al Corriere della Sera di essere stanco di vedere come gli altri paesi “maltrattano” il ministro italiano, affermando che devono essere gli italiani ad offrirgli sostegno.

Infatti sono molti i sostenitori del Ministro dell’Interno. Alcuni credono che sia la persona giusta per rendere migliore l’Italia.

Quindi, prendendo in considerazione il gesto di Aldo, molta gente l’ha applaudito.

Ma, come vi potete immaginare, tantissimi altri hanno reagito negativamente condannando non solo il titolare ma i lavoratori.

Non distruggete la nostra struttura, nel mio hotel ci sono 30 lavoratori che a fine mese con il loro stipendio portano avanti le loro famiglie. Se viene distrutto il mio albergo per un tweet male interpretato, è la fine. Non mia ma della civiltà.

Presutto è figlio di padre napoletano e mamma tedesca. Ma anche se lei è stata un immigrata, il signore spiega che questo non ha nulla a che vedere con il maltrattamento del Ministro. Tuttavia, alla domanda se è contro l’accoglienza, il titolare risponde:

Mio padre e i suoi fratelli emigrarono tutti in Germania, come potrei essere contro chi emigra per necessità? Tuttavia, occorre che questi flussi siano controllati, poiché se venisse tutta l’Africa qui, dove dovranno emigrare i nostri giovani per trovare un po’ di lavoro?

Salvini si è detto felice dal fatto che ci sia ancora qualcuno che “gli vuole bene”.

Che ne pensate? Lasciate i vostri commenti e non dimenticate di condividere il post!

LEGGETE ANCHE: Nina Zilli ed il commento contro Salvini scatena l'ira degli utenti, ma non del Ministro: "Abbiamo una vincitrice del premio “Furbizia”

Fonte: Il Corriere della Sera