"Sonia Bruganelli incinta": la moglie di Paolo Bonolis risponde furiosa su Instagram

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

"Sonia Bruganelli incinta": la moglie di Paolo Bonolis risponde furiosa su Instagram

Data 7 agosto 2018

La famiglia Bonolis si trova tra i primi dieci del gossip italiano!

Di recente, sono molti i commenti su questa bella famiglia di cinque dove la Bruganelli è stata al centro dell’attenzione la maggior parte del tempo.

Alcuni giorni fa aveva dichiarato in un’intervista di non sprecare i soldi del marito come tutti affermano, ma di godersela (anche in un aereo privato) con i propri soldi.

Tuttavia, pare che sia inutile fornire spiegazioni quando le voci sono l’obiettivo principale di alcuni!

In post su Instagram, la Sonia ha deciso di mettere a tacere una volta per tutte queste voci utilizzando poche ma forti parole in merito ad un articolo pubblicato su Diva e Donna. Sapete qual era l’argomento principale? Un quarto figlio!

'La famiglia è pronta ad allargarsi', si intitola l’articolo dove alcuni scatti ritraggono la famiglia Bonolis in spiaggia.

Ma la moglie di Bonolis non ha esitato a commentare subito e condividere con i fan ciò che pensava:

Ma anche no! Perché scrivete così a caso? Non avete idea di quali siano gli equilibri e le intenzioni di una famiglia. Non giocate con i titoli. NESSUN FIGLIO IN ARRIVO.

Un altro figlio sarebbe il quarto elemento della ricetta già cotta al punto giusto di Paolo e Sonia. La coppia, sposata nel 2002, ha tre figli, Silvia, Davide e Adele di cui condivide tantissimi  scatti sui social.

I fan, cercando di sostenere la Bruganelli, hanno lasciato i propri commenti in cui persino Michelle Hunziker è stata messa sul tavolo:

Sonia… la Hunziker stando a queste riviste ne ha già una dozzina…

soniabrugi / Instagram

Pancione o meno, la famiglia di Sonia e Paolo sembra felice e piena d’amore. Sicuramente un altro bambino sarà sempre benvenuto, ma chi conosce le esigenze e desideri di due genitori meglio di loro?

Lasciate i vostri commenti!

LEGGETE ANCHE: Sonia Bruganelli: "L’italiano deve trovare sempre un capro espiatorio"