"Sei cieca, non avresti dovuto fare un figlio": Annalisa Minetti attaccata dagli haters su Instagram

Annalisa Minetti è già nota alla stragrande maggioranza del pubblico per le sue mille imprese. Da Miss a cantante, da atleta paralimpica a studentessa universitaria di successo. Questo personaggio, sempre positivo anche di fronte alle avversità, ispira quotidianamente i suoi fan a tenere duro e non abbattersi di fronte alle sfide della vita.

LEGGETE ANCHE: "Mi fa male non poter vedere crescere i miei figli": Annalisa Minetti e il drammatico racconto della malattia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Annalisa Minetti (@annalisaminettiofficial) on

La rete, però, si sa, è spietata e uno spiacevole episodio ha portato nuovamente alla ribalta la sua figura quando un utente ha commentato una foto di Instagram che ritrae la Minetti insieme alla figlia Elèna.

Certo che se fossi cieca non avrei fatto un figlio.

LEGGETE ANCHE: Annalisa Minetti è diventata mamma per la seconda volta! È nata la piccola principessa – Elèna Francesca!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Gossip (@gossip_notizie) on

Il commento sprezzante è stato subito seguito da una pioggia di reazioni, sia da parte dei fan della cantante che di personaggi pubblici. Tra i tanti quello di Iacopo Melio, giornalista e attivista, che ha pubblicato immediatamente un post di solidarietà con la Minetti, la quale ha risposto con un accorato post di ringraziamenti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Gossip (@gossip_notizie) on

LEGGETE ANCHE: "Ecco perché sui social mi odiano!": Valentina Ferragni si racconta a cuore aperto

Voglio rassicurare tutti sul fatto che io stia bene, che le parole di queste persone ignoranti e infelici non mi riguardano. Da anni sono abituata a sentirmi dire di non vivere e di tutta risposta io vivo sempre di più.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Annalisa Minetti (@annalisaminettiofficial) on

 In quelle righe molto accorate, condivise con tutti i fan di Instagram, la Minetti mette in mostra la sua energia positiva che la porta, anche in occasioni come questa, ad abbracciare e ringraziare chi esprime solidarietà nei suoi confronti, piuttosto che cadere nella trappola della risposta diretta ai provocatori della rete.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Volevo ringraziare @iacopomelio perché ha deciso di rispondere a quei pochi ignoranti che hanno giudicato la mia vita, il mio ruolo di madre e la mia natura di donna. Ringrazio Iacopo non solo per le belle parole spese per me ma sopratutto perché grazie a lui sono sommersa, da ieri sera, da messaggi di solidarietà. Volevo rassicurare tutti sul fatto che io stia bene, che le parole di queste persone ignoranti e infelici non mi toccano. Da anni sono abituata a sentirmi dire di non vivere e di tutta risposta io vivo e vivrò sempre di più Cresco i miei figli come donna realizzata nella vita e nel lavoro ; non sacrificando mai un dentino, una recita, una prima pappa nonostante questo mi costi fatica e a volta piango da sola di notte chiusa in bagno per la stanchezza. Perché si, spesso per me è tutto molto più difficile, ma nonostante questo, e nonostante la vostra ignoranza, io vivo cercando di essere all’altezza dei miei sogni e di quelli dei miei figli. Ho un uomo splendido accanto e la nostra casa è piena di sorrisi. Le persone che mi aiutano sono quelle che mi amano, non lo stuolo di collaboratori che avete millantato. Purtroppo per chi mi augura di restare chiusa in casa, mi vedrete presto in nuove sfide per la musica e per lo sport. E continuerò a condividere la felicità di crescere i miei figli con le tante persone che mi seguono e che sono nel mio cuore ❤️ #admaiora #grazie #annalisaminetti #minetti #ladiversitáèopportunità #grazie #iacopomelio #paratleta #singer #loveaboveall #noalbullismo #cyberbullismo #familyfirst #beselfconfident #love #pariopportunita

A post shared by Annalisa Minetti (@annalisaminettiofficial) on

Da parte della nostra redazione un abbraccio di solidarietà a questo straordinario personaggio. Voi cosa ne pensate? Commentate l’articolo scrivendo la vostra opinione su questo episodio.