Selvaggia Lucarelli sotto ricatto: “La storia del mio vide

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

Selvaggia Lucarelli sotto ricatto: “La storia del mio video a luci rosse”

Date March 25, 2019 10:13

Selvaggia Lucarelli oltre a essere una blogger molto discussa perché senza peli sulla lingua, è nota al grande pubblico anche per le sue posizioni decise prese in molte occasioni contro il ‘revenge porn’, ovvero quel fenomeno che ha travolto molte giovani che per piacere o divertimento si sono lasciate riprendere in momenti intimi dai loro partner. Salvo poi finire vittime di quel gesto troppo audace.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

La pubblicazione a loro insaputa di quei video bollenti ha distrutto la vita molte ragazze fino a portarle al suicidio. La Lucarelli ha sempre condannato questo atteggiamento e di recente ha raccontato dell’episodio che l’ha vista vittima di un simile ricatto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

La blogger ha raccontato che mentre lavorava al Fatto Quotidiano con un collega di cui aveva molta stima ha iniziato a circolare la voce su un suo supposto video ‘bollente’. Voce messa in circolo da una conoscenza, probabilmente offesa dal due di picche ricevuto dalla Lucarelli dopo due appuntamenti in cui non è successo nulla.

LEGGETE ANCHE: Gabriele Parpiglia punto nel vivo minaccia Selvaggia Lucarelli sui social: "Mafiosetto"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

Ad alcuni uomini basta veramente poco per sentirsi feriti nei sentimenti e questo soggetto ha iniziato a fare circolare un video hard in cui è visibile una ragazza di spalle, che lui spacciava in giro come la Lucarelli. Ma la ferita che ha colpito Selvaggia non ha riguardato solo il ‘povero mitomane’, ma anche il collega ‘viscido’ che, mentre faceva il carino con lei, era partito alla ricerca del video in question.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

Un’esperienza triste per la scrittrice che però chiarisce di non volersi minimamente mettere sullo stesso piano delle vittime dei veri video che finiscono in circolazione. Il suo dramma si è concluso in fretta, nel momento Lele Mora la contattò per informarla del personaggio che circolava con il suo video.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

Una volta scoperta l’identità del soggetto in questione Selvaggia ha capito che nessuno l’aveva ripresa a sua insaputa e semplicemente veniva fatto circolare un video non suo.

Per fortuna la mia esperienza è stata molto breve e si è conclusa positivamente.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

Sono molte le minacce che nel tempo Selvaggia Lucarelli ha ricevuto a seguito delle segnalazioni di quei gruppi online che spargono contenuti privati e foto intime di ragazze a loro insaputa e quasi quotidianamente la blogger condivide nelle sue stories gli screenshot degli insulti che riceve per via della sua posizione in difesa della dignità femminile.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) on

Voi cosa ne pensate? Vi siete mai trovate vittima di chiacchiere messe in circolazione da qualche malelingua? Dite la vostra lasciando un messaggio nello spazio dedicato ai vostri commenti.

LEGGETE ANCHE: "Escluso dal Gf per una canna? Corona ha fatto di peggio!": Lucarelli indignata difende Monte