Violante Placido racconta i disagi dell'adolescenza

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

''È stato un cambiamento forte'': Violante Placido parla per la prima volta del grande dolore che ha vissuto durante l'adolescenza

Date November 13, 2019 16:46

Violante Placido è una della attrici più brave e seguite del panorama italiano.

La sua carriera inizia quando era piccola, grazie anche al papà Michele Placido, che l'ha iniziata al mestiere dell'arte.

Durante la puntata di Martedì 12 Novembre di Viene da Me, programma Rai condotto da Caterina Balivo, ha raccontato un passato doloroso ed inaspettato. Infatti, l'attrice parla di un periodo molto difficile che ha attraversate verso i 12 anni.

Mia madre Simonetta Stefanelli amava tanto viaggiare. Le piaceva rompere gli schemi della sua vita. Siamo andate a Los Angeles ma cambiare scuola, stare lontana da mio padre, è stato un cambiamento forte. I bambini non sono stati accoglienti, anzi venivo messa in disparte.

Violante, visibilmente scossa, continua la spiegazione del suo disagio adolescenziale, e del terrore di dover rimanere in quella città.

Io sono entrata in questa classe e le bambine già erano delle donne, io ero naif e cascavo dalle nuvole. Ho subìto questo isolamento, ma ho legato con gli emarginati a scuola. Mi facevano un sacco di dispetti. A Natale non volevo più tornare, l’ho detto a mia madre e sono rimasta in Italia.

Fortunatamente i genitori hanno capito quello che stava attraversando ed hanno agito tempestivamente. Questa testimonianza è molto importante, grazie! E tu hai seguito l'intervista? Lasciaci un commento e condividi la storia con gli amici.