Quando il sole è il tuo più grande nemico: per 7 anni un bambino ha lottato contro ciò che la gente vuole dopo l’inverno

La maggior parte della gente sta aspettando l'estate, perché significa che ci saranno giornate più soleggiate e calde. L'estate ed il sole sono molto spesso associati al piacere, all’ottimo umore e all'energia positiva. Perciò, è difficile credere che per alcune persone il sole sia probabilmente il loro più grande nemico.

Zolotarevs / Shutterstock.com

Hai mai sentito parlare della malattia chiamata xeroderma pigmentoso? È una condizione caratterizzata da un'estrema sensibilità ai raggi solare che comporta un rischio molto elevato di tumori della pelle. È anche caratterizzato dalla perdita dell'udito, problemi agli occhi, malattie neuromuscolari  e molti altri problemi.

Un bambino di nome Oliver, 7, proveniente dagli Stati Uniti, California, è una di quelle persone che soffre di questa rara malattia. Sua madre, Noelle Kei, pubblica spesso alcuni scatti della sua vita quotidiana sul suo account Twitter. Nonostante tutte le difficoltà che hanno attraversato, la donna dice di essere molto orgogliosa di essere la madre di Oliver.

Noelle dice:

Aspettiamo fino al tramonto e siamo lì tutto il pomeriggio, quando è più comodo per lui e non fa così caldo. Poi, tutti lasciano il posto e la spiaggia è tutta nostra. Facciamo un picnic sotto le stelle e lasciamo giocare i bambini nella sabbia.

Purtroppo, il sole non è l'unico problema. Le probabilità di Oliver di avere un tumore della pelle sono aumentate 10.000 volte, ed il cancro all’occhio  2.000 volte.

Hai mai pensato all’effetto che ha il sole sulla pelle? È noto che il sole aiuta a produrre vitamina D, anche che è vitale per la formazione delle ossa. Ma, da un altro canto, l'esposizione ai raggi ultravioletti può un giorno causare un cancro alla pelle.

Ditty_about_summer / Shutterstock.com

Quindi, fai attenzione e ricorda di proteggere la tua pelle dal sole!

LEGGETE ANCHE: Undici errori comuni nella cura della pelle grassa da evitare