Milano: Ecco la novità che piace ai papà: trovare un fasciatoio nei bagni pubblici degli uomini

A Milano anche i papà possono cambiare i pannolini ai propri figli e, se trovare un fasciatoio nel bagno degli uomini per te è ancora una novità, di sicuro non lo è a Milano. 

Un turista di Bologna, Roberto, è rimasto piacevolmente sorpreso quando, in un locale di Milano, ha trovato tutto l'occorrente per cambiare suo figlio. Secondo Roberto, questa scoperta è un simbolo di cambiamento e civiltà

Alcuni mesi fa, durante l’inaugurazione di Hug Milano, andai in bagno e notai subito due dettagli di civiltà: la presenza della crema per le mani alle mandorle e il fasciatoio nel bagno degli uomini.

Molti papà ritengono che la presenza del fasciatoio nei bagni pubblici degli uomini dovrebbe essere la normalità. Facendoci caso, però, Roberto ha notato che nel 99% dei casi il fasciatoio è presente solo nel bagno delle donne.

Ho fatto una ricerca e ho scoperto che nel 2016 il presidente Barack Obama ha firmato una legge che prevede l’occorrente per il cambio dei bambini in ogni toilette maschile, almeno negli edifici pubblici.

Ma noi a Milano vogliamo di più: il fasciatoio lo vogliamo negli edifici pubblici e nei locali privati, in entrambi i bagni, oppure in un’area comune. E questa è una cosa che gli uomini per primi dovrebbero rivendicare.

Così, il papà ha contribuito ad avviare una campagna sui social, #IoCambio, per far presente a tutti il problema della mancanza dei fasciatoi nei bagni degli uomini o nelle aree comuni dei bagni.

La campagna ideata da Onalim chiede a tutti i papà di farsi una foto mentre cambiano il loro figlio in un posto dove c'è il fasciatoio nel bagno degli uomini, oppure scattarla in un fasciatoio nel bagno delle donne per dire che invece in quello degli uomini non c'è.


E tu, invece, che ne pensi di questa iniziativa? Scrivicelo nei commenti e condividi la notizia con i tuoi amici!

LEGGETE ANCHE: Italia: Le scritte nei bagni Ikea possono salvare una donna abusata e maltrattata

Raccommandiamo