Un uomo ha ricevuto una telefonata molto strana dalla moglie: lei aveva un forte mal di testa. Due giorni dopo, è morta a causa di un aneurisma

VITA REALE

Un uomo ha ricevuto una telefonata molto strana dalla moglie: lei aveva un forte mal di testa. Due giorni dopo, è morta a causa di un aneurisma

Date April 23, 2018 11:18

Il nostro corpo è saggio e la maggior parte delle volte ci invia segnali per attirare la nostra attenzione su una situazione particolare. È il nostro dovere fare attenzione e prenderci cura al più presto possibile prendendo in considerazione le possibili conseguenze.

Ci sono dei sintomi sottovalutati, ad esempio, il mal di testa. Tutti sappiamo che una mal di testa può essere la conseguenza di diverse cose: lo stress, preoccupazione, influenza, insonnia, fame, ed tante altre. Tuttavia, il mal di testa può essere un sintomo di una situazione che non va bene con il nostro organismo che, a volte, può persino spegnere la nostra vita.

Il caso di Lee Broadway ha lasciato tutti a bocca aperta. La mamma di quattro figli se n’è andata il primo aprile dopo di avere un mal di testa fortissimo. La donna soffriva di mal di testa ed emicrania e, per quel motivo, quel giorno che ha segnato la fine della propria vita né lei né suo marito erano così allarmati.

Eric, come al solito, è andato a lavorare quando la moglie ha telefonato lui chiedendogli di tornare a casa visto che il mal di testa era talmente forte che non poteva neanche camminare. Il marito ha risposto subito ed è tornato a casa per portare Lee verso l’ospedale. In realtà, Eric non era così agitato visto che era abituato al mal di testa di lei. Tuttavia, quel giorno una brutta sorpresa aspettava per loro.

Lee Harbin Broadway / Facebook

Dopo di fare gli analisi, i medici hanno trovato la causa di quel sintomo: aneurisma cerebrale. Il aneurisma cerebrale è una dilatazione della parete di un vaso sanguigno del cervello. Lo sfiancamento della parete del vaso provoca il rigonfiamento del vaso arterioso e, nel caso di rottura, le conseguenze possono essere irreversibili. La persona può avere danni al cervello, dallo stato vegetativo alla morte.

La diagnosi di Lee è stata davvero grave ed Eric era molto preoccupato, ma i medici gli hanno detto che erano in grado di risolvere il problema attraverso un intervento chirurgico. Dopo alcune ore in attesa, le condizioni di Lee si sono aggravate e in un incontro privato Eric ha ricevuto la brutta notizia: non c’era più niente da fare. Due giorni dopo, Lee è morta.

Per tutta la famiglia è stato davvero difficile capire la situazione. Come un semplice mal di testa poteva finire in quel modo? Per i bambini, soprattutto, è stato quasi impossibile capire tutto quanto era appena accaduto. Sua mamma se n’era andata senza nemmeno dire addio. Ancora oggi tutta la famiglia, arrivata dopo la morte di Lee, è assolutamente sconvolta.

Sintomi di aneurisma cerebrale

Capire quando possiamo essere coinvolti in una situazione del genere è fondamentale. Di seguito vi lasciamo alcuni dei sintomi più evidenti per individuare un aneurisma:

LEGGETE ANCHE: Il miracolo natalizio in ritardo: la bimba disperatamente malata ha toccato la neve per la prima volta!

Alexilusmedical / Shutterstock.com

  1. Forti mal di testa, soprattutto al improvviso.
  2. Collo rigido
  3. Nausea e vomito
  4. Ipersensibilità alla luce
  5. Debolezza negli arti superiori e inferiori.

La storia di Lee ci deve ricordare quanto sia importante prendersi cura del proprio corpo e fare molta attenzione ai dolori. Ricordate di andare dal dottore ogni volta ci siano dei sintomi strani sul corpo.

LEGGETE ANCHE: Violenza sulle donne: un fenomeno che si perpetua di generazione in generazione. Sapete come fuggire dalla violenza domestica?


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.