Caso Vannini, le intercettazioni di Salvatore Ciontoli inchiodano Antonio

NOTIZIE

Marco Vannini, le dichiarazioni del padre di Antonio Ciontoli fanno tremare il caso: "Dovete strisciare ai loro piedi"

Data 18 dicembre 2019

Il caso di Marco Vannini ha scioccato l'Italia intera e, ad anni di distanza, continuano ad esserci dei clamorosi colpi di scena.

A riaprire il dibattito è la trasmissione Le Iene, che ha reso pubbliche alcune intercettazioni che metterebbero in una brutta posizione l'intera famiglia di Antonio Ciontoli, sospettato dell'omicidio.

A finire sotto torchio, questa volta, è nonno Salvatore Ciontoli. Pochissime ore dopo l'efferato omicidio, avrebbe contattato il nipote Federico (figlio di Antonio, ndr) e gli avrebbe detto:

Dovete umilmente prostrarvi ai piedi dei genitori di Marco perché se questi si presentano e ricorrono come parte civile a tuo padre lo mettono col sedere sotto il marciapiedi.

Ma non finisce qui, perché Salvatore avrebbe anche suggerito al figlio - allora indagato per la morte di Vannini - di fingersi addolorato per la scomparsa del ragazzo:

Insistere, insistere, insistere. Dovete strisciare ai loro piedi addirittura, cioè fare capire con sincerità che la cosa è avvenuta inavvertitamente che voi siete profondamente addolorati e colpiti.

Infine, l'ultima frase scioccante di nonno Ciontoli, che forse avrà un peso ancora più determinante nelle indagini. Nel caso in cui il signor Antonio dovesse essere reputato colpevole, ci sarebbe stato solo un modo per non mandare in bancarotta la famiglia:

La prima cosa che deve fare tuo padre è togliersi tutte le proprietà. Tutto ciò che ha vicino a lui che in caso di risarcimento danni.

In questi anni, i Ciontoli si sono rinchiusi dietro un cupo silenzio, senza lasciar trapelare di essere a conoscenza di come siano andate veramente le cose nel giorno dell'omicidio.

Tuttavia, uno degli altri protagonisti ad essere finiti nel mirino della stampa è stato il cugino di Martina, la fidanzata del bagnino di Ladispoli ucciso e figlia di Antonio Ciontoli. Il giovane le avrebbe rimproverato:

Sai tutto ma non parli!

La verità non è ancora emersa, ma siamo certi che le intercettazioni de Le Iene smuoveranno ancora una volta il velo di omertà gettato sulla tragica fine di Marco Vannini.

Cosa pensate delle dichiarazioni di nonno Salvatore Ciontoli? Fatecelo sapere nei commenti.

LEGGETE ANCHE: "Abbiamo cercato di tenerglielo nascosto": Mino Reitano, la moglie in lacrime rompe il silenzio sulla sua tragica scomparsa