A Mantova una donna in coma da oltre 3 mesi ha miracolosamente dato alla luce una bambina con peso e funzioni vitali del tutto normali

A Mantova, una donna di 33 anni in coma da oltre 3 mesi ha dato alla luce una bambina in ottime condizioni di salute. L'evento miracoloso è successo all'ospedale Carlo Poma con un’équipe composta da 30 dottori.

È stata la decisione dei dottori di far venire alla luce la neonata all'ottavo mese perché prolungare la gravidanza senza un'urgente necessità avrebbe potuto significare seri danni sia alla piccola che alla madre.

Praisaeng / Shutterstock.com

Tre mesi e mezzo fa la mamma della piccola ha subito un ictus dopo un arresto cardiocircolatorio e da allora vive in uno stato di coma leggero senza poter parlare e capire cosa le accade attorno.

Durante l'intervento di oltre 2 ore, eseguito con l'anestesia spinale, la donna ha aperto più volte gli occhi ma senza parlare. La madre della piccola ha superato bene l'intervento senza alcuna complicazione per la sua salute.

anekoho / Shutterstock.com

A dare il benvenuto alla piccola c'erano il padre e la nonna. Ora la bambina è stata trasferita nel reparto di terapia intensiva neonatale, una decisione presa dai medici solo per precauzione dato che la piccola ha peso e funzioni vitali del tutto normali.

stockphoto mania / Shutterstock.com

Auguriamo alla piccola e alla madre tutta la salute del mondo e speriamo che presto la donna potrà abbracciare il suo piccolo miracolo!

Non dimenticarti di condividere la notizia con i tuoi amici; i miracoli esistono davvero!

LEGGETE ANCHE: Dopo diciannove anni in coma, la prima parola di quest'uomo è stata "mamma"

Fonte: Milano - Repubblica.it

Raccommandiamo