Mamma costretta ad allattare in piedi sul treno fa una denuncia sui social: “Smettete di sorridere e offritemi il posto, per favore!”

Kate Hitchens, una mamma inglese di due bambini, ha fatto una denuncia sui social dopo essere stata costretta ad allattare in piedi il suo bambino, perché sul treno nessuno le ha offerto un posto a sedere.

La donna è stata costretta a stare in piedi per mezz'ora mentre tornava da un evento di lavoro. La 32enne ha raccontato che tutti hanno visto che stava allattando il piccolo Charlie di sei mesi, ma nessuno in 35 minuti di viaggio si è alzato per offrirle un posto.

A che punto è arrivato il mondo se una madre deve rimanere in piedi su un treno in corsa per allattare un bambino di 6 mesi e più di 9 chili, che si dimena e si divincola? Il punto non è solo che io abbia trovato difficile allattarlo in queste condizioni (anche se lo era: era maledettamente difficile!), ma che non una persona abbia offerto un posto a una madre che teneva in braccio un bambino piccolo per circa mezz’ora.

La donna ha poi aggiunto di aver provato anche un notevole imbarazzo per chiedere a qualcuno cederle il posto.

Mi sarei sentita sciocca. Non credo ci sia bisogno di chiedere queste cose. Forse alcune persone non mi hanno visto.

LEGGETE ANCHE: Giocatrice di hockey allatta la sua bambina negli spogliatoi: l'immagine suscita grande scalpore sui social

Ma so per certo che alcuni lo hanno fatto: mi hanno guardato negli occhi e, in realtà, mi hanno pure sorriso. Pensavo: “Smettete di sorridere e offritemi il vostro posto, per favore!

Una cosa ancora più incredibile è che a un certo punto una signora ha offerto il posto a Kate, ma è stato subito occupato da un’altra persona.

LEGGETE ANCHE: Questa mamma allatta il figlio in pubblico a Disneyland e non tutti approvano il suo gesto

 “Mi scusi, in realtà ho lasciato il mio posto a questa mamma con il suo bambino”, la donna seduta si è stretta nelle spalle, ha infilato gli auricolari e ha chiuso gli occhi! Voglio pensare che avesse bisogno di quel posto più di me.

Posso in qualche modo capire chi non offre il proprio posto a un anziano, per paura di ferirlo. Posso capire chi non offre il posto a una donna che sospetta possa essere incinta: forse è solo formosa e non incinta, forse si ha paura di offenderla. Non riesco a capire, però, chi non lo offre a un genitore con un figlio.

Kate infatti ha esortato le persone a essere più gentili e disponibili e ha lanciato un invito.

La prossima volta che vedi qualcuno in piedi con un bambino, su un treno, se sei in forma e in salute, per favore offrigli il tuo posto.

Sembra, purtroppo, che la galanteria sia un lontano ricordo del passato. Secondo noi bisogna sempre lasciare il posto a sedere sui mezzi pubblici, ma anche altrove, a chi ne ha più bisogno. Tu che ne pensi?

Non dimenticarti di condividere il post con gli amici e di esprimere la tua opinione nei commenti!

LEGGETE ANCHE: Assurdo: una mamma allatta al seno la figlia di cinque anni sostenendo che ciò l'aiuti a mantenersi in salute