Cani lasciati in balcone, arriva la multa per i padroni negligenti: I comuni aderenti

Notizie

June 14, 2019 19:05 By Fabiosa

L'estate è arrivata e con essa, innegabilmente si ripresentano (oltre che ai soliti consigli su frutta e verdura) alcuni drammatici problemi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Cornelia Preissinger (@corneliap66) in data:

Vere e proprie tragedia causate dalla negligenza e dall'egoismo di alcuni umani. Il dramma degli abbandoni dei cani prima delle vacanze ad esempio. Ma c'è un altro fenomeno meno evidente ma forse più subdolo che è pur sempre una forma di abbandono.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Dennis Riebenstahl (@dennis.riebenstahl) in data:

Alcuni padroni infatti, relegano il proprio cagnolino ad una vita in terrazza, talvolta con conseguenze dolorose e tristi per la povera bestiola.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Hannah Williams (@hannahtakesp1cs) in data:

Quindi, qualcuno ha deciso mi cercare di mettere un fermo a questa pratica incivile con una leggina che ricorda a tutti le proprie responsabilità. E quale metodo migliore se non quello di fissare una bella multa?

C’è chi va al lavoro, chi esce, chi addirittura sta via tutto il weekend e molla la bestiola sul poggiolo. Il regolamento comunale ci impone di verificare il benessere dell’animale, controllandone lo stato di salute, la possibilità di disporre di acqua, cibo e spazi puliti e idonei all’esercizio fisico.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Leo Rhodesian ridgeback (@leorhodesianridgeback) in data:

A parlare è il Comandante della polizia locale di Verona, Luigi Altamura, che aggiunge:

Un balcone di un metro per un metro non è certo adatto allo scopo. Ogni giorno le segnalazioni di situazioni fuori controllo sono tante e così abbiamo formato quattro vigili, oggi specializzati nella tutela degli animali. È un problema sul quale stiamo lavorando da mesi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Hi, my name is Jade! (@jadethecorgi) in data:

La multa prevista per la violazione del benessere dell'animale parte da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500.

Troppo poco 500 euro per questa gente!

Al momento l'iniziativa è sperimentata al solo comune veneto ma non è da escludere che il provvedimento siespanda a macchia d'olio, vista la rinnovata sensibilità dei cittadini per la vita degli amici a 4 zampe.

E tu che ne pensi? Sei d'accordo con il provvedimento o credi sia inapplicabile? Lasciaci il tuo parere nei commenti e...condividi il rischio multe con gli amici!