Cosa ne pensate delle donne in carne?

Sicuramente avete parlato di questo argomento così tante volte, avete letto qualche articolo o avete sentito qualche canzone.

Nella società di oggigiorno pare che la maggior parte delle persone abbia dimenticato gli stereotipi e cerchi invece di avere una vita diversa, piena di esperienze e senza giudicare la gente per le proprie scelte. Tuttavia, c’è un’altra parte che si preoccupa troppo di cose come gli esercizi, l’alimentazione e, soprattutto, l’aspetto fisico.

Per loro non c’è niente di più importante di avere la taglia perfetta per indossare il costume da bagno in estate, certo! Ma mentre alcuni si concentrano solo sul corpo, altri si concentrano sullo spirito ed il cuore.

Robbie Tripp è un noto scrittore, oratore e imprenditore che è apparso in alcuni giornali e programmi televisivi importanti negli Stati Uniti come il New York Times, Good Morning America, BBC News e Today.

A livello professionale è riuscito ad avere molti successi, ma sul piano personale molti di più! L’anno scorso, lo scrittore che abita a San Francisco con la moglie Sarah ha pubblicato uno scatto di lui e la moglie indossando un costume da bagno sulla spiaggia. All’inizio sembrava essere un post piuttosto normale della coppia, ma insieme allo scatto, Robbie ha scritto un messaggio davvero toccante che è andato dritto ai cuori della gente.

Il messaggio esprime tutto l’amore che prova l’uomo verso la donna della sua vita. Tuttavia, la direzione che ha preso coinvolge ad altre donne, soprattutto quelle che hanno lo stesso aspetto fisico di Sarah. Sua moglie è una donna in carne e, contrariamente a ciò che possa pensare la gente, a lui piace Sarah esattamente così.

"Io amo questa donna e le curve del suo corpo. Da adolescente, i miei amici spesso mi prendevano in giro perché mi sono sempre piaciute le ragazze formose, -continua Robbie- "quelle più basse e più morbide della media che alcuni ragazzi chiamerebbero "pacioccona" o perfino "cicciona"”.

Tripp continua il suo post dicendo che solo alcuni anni dopo ha scoperto il femminismo attraverso la lettura ed in quel momento si è reso conto delle “trappole” della società. La società col passare degli anni ci ha fatto credere che c’è un modello e uno standard adeguato e che tutte le donne che abbiano un corpo diverso non meritano di far parte di questo ristretto gruppo.

Come ci descrive lo scrittore, lui ama sua moglie così abbondante, con le sue forme e dimensioni diverse anche se non appare sulle copertine delle riviste più famose come Cosmopolitan. Per lui la cosa più importante non è l’aspetto fisico ma la fiducia che possano avere le donne in loro stesse. Essere consapevole del fatto che le donne normali non sono delle modelle o attrici ci fa capire che dobbiamo apprezzare tutti così come sono perché, secondo Robbie, il ragazzo decida di trascorrere il resto della sua vita con una donna, la amerà per ciò che è:

"Qualcuno vi amerà come io amo la mia Sarah”, finisce il post.

Molte donne sono rimaste stupite dal toccante e bellissimo messaggio di Tripp e hanno lasciato dei commenti positivi e di sostegno verso la moglie e tutte quelle donne che si rivedono loro stesse in quelle parole. Ma anche se è un bravo scrittore, alcuni pensano che sia un ipocrita, ad esempio Julia Pugachevsky, redattrice della rivista menzionata in precedenza. Julia ha scritto il seguente messaggio come risposta al post diventato virale:

Il più forte contendente per essere il maschio meno femminista è 'l'uomo che pensa che apprezzare una donna curvy sia rivoluzionario'.

Inoltre, altri followers hanno lasciato commenti del genere e persino hanno creato dei meme che anche se “originali” per alcuni, possono essere umilianti.

Ecco alcuni che hanno ricevuto più like:

"Uomini che ricevono medaglie per amare le loro "mogli formose". Nantwich, 2017", dice il post Twitter

Il fatto è che Robbie è perfettamente consapevole di ciò che ha detto e ancora oggi mantiene la sua parola. È innamorato di questa donna e nessuno potrà fargli cambiare idea! E se non vi credete, dovete guardare ciò che ha scritto dopo di leggere così tanti commenti:

Ci vogliono due secondi per rendersi conto che la maggior parte delle persone sono ancora sane di mente.

Che ne pensate voi?

LEGGETE ANCHE: Le donne grasse di Bahia posano per combattere i pregiudizi e affrontare gli stereotipi di bellezza imposti dalla società

Fonte: tripp / Instagram

Raccommandiamo