Un tassista ha rifiutato di portare un ragazzo gay in un taxi a New York: “Io non porto omosessuali in auto”

NOTIZIE

Un tassista ha rifiutato di portare un ragazzo gay in un taxi a New York: “Io non porto omosessuali in auto”

Date June 21, 2018 14:31

L’apertura mentale della gente nei confronti della comunità LGBTI è sempre in aumento. Tuttavia, si verificano degli eventi che fanno molto pensare.

Un uomo gay di New York ha vissuto un’esperienza che l’ha lasciato senza parole e decisamente sconvolto.

Ryan Smith e un amico stavano per prendere un taxi da Midtown Manhattan a Brooklyn. Lui ed l'amico stavano parlando quando l’autista ha interrotto la conversazione per chiedere al ragazzo se fosse gay.

Sei gay?”, racconta Ryan emulando il tassista. Lui ed l'amico sono rimasti talmente sorpresi dalla domanda del tassista da non riuscire a rispondere. Ma il tassista lo ha chiesto ancora una volta:

“Sei omosessuale?”

Dopo aver sentito la risposta, l’uomo ha chiesto a Ryan e all'amico di scendere dal taxi:

“Io non porto omosessuali in auto”

Secondo quanto raccontato da Ryan, i due erano davvero scioccati e volevano solo scendere. Smith ha cercato di scattare una foto del numero di targa del taxi e ha presentato una denuncia alla Taxi and Limousine Commission (TLC)

Da parte sua, la TLC ha dichiarato che l'atteggiamento dell’autista era totalmente inaccettabile:

Non va bene qui a New York, né da nessun'altra parte.

Purtroppo, questo non è il primo caso in cui persone appartenenti alla comunità LGTBI devono affrontare situazioni del genere. Alcune settimane fa, la TLC ha sospeso la patente di guida di un autista di Uber che ha fatto scendere due donne dopo che si erano baciate all’interno dell'auto.

I nomi delle due sono Alex Lovine ed Emma Pichl, di 20 anni. Le ragazze hanno detto di essere state costrette a scendere dall'auto dopo aver scambiato un bacetto durante un viaggio da Gowanus, Brooklyn, a East Village, a Manhattan.

Secondo le ragazze, l’autista ha detto loro che non si potevano baciare in auto:

Non puoi farlo in auto. Non è permesso. È irrispettoso.

Decisamente, nonostante i cambiamenti nella nostra società, ancora oggi si vivono situazioni del genere, in cui la discriminazione e la mancanza di rispetto nei confronti di chi è diverso è all’ordine del giorno!

Che ne pensate di questo tipo di atteggiamento? Lasciateci i vostri commenti!

LEGGETE ANCHE: Un uomo e la sua compagna sono stati condannati per aver ucciso un bambino credendo che fosse gay

Fonte: NBC