"Sei gay?": l'impertinente domanda dei giornalisti a Mahmood che risponde sereno

Notizie

February 20, 2019 12:01 By Fabiosa

Reduce dalla discussa vittoria alla 69esima edizione del Festival di Sanremo, Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è finito volente o nolente sotto i riflettori, non tanto per il suo talento musicale quanto per conoscere i dettagli della vita di questo personaggio italo-egiziano e, forse, anche gay. Uno schiaffo alla politica conservatrice difesa Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mahmood (@mahmoodworld) on

Difatti, dopo le indiscrezioni lanciate da Alberto Dandolo sulla supposta omosessualità di Mahmood, i giornalisti si sono scatenati fino ad arrivare a chiedere direttamente al cantante di fare coming out. Pubblicato sull’Huffington post appare infatti un video che vede Mahmood nel 2013 cantare come ospite al Pride di Bologna.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mahmood (@mahmoodworld) on

LEGGETE ANCHE: Al Bano attacca Mahmood e parla di come sarà il suo Festival di Sanremo!

Un segnale che qualcuno ha voluto interpretare come una dichiarazione d’intenti. Mahmood ha risposto per le rime, esponendo il suo punto di vista interessante ma che per alcuni presenta comunque delle lacune.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mahmood (@mahmoodworld) on

Il cantante ha infatti dichiarato apertamente che non è importante definirsi eterosessuali o omosessuali perché lo stesso fatto di dichiararsi in un modo piuttosto che nell’altro definisce comunque uno stile e crea una distinzione:

La mia generazione non fa distinzioni di colore della pelle od orientamento sessuale. Ritengo che una domanda simile sia poco educata.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mahmood (@mahmoodworld) on

LEGGETE ANCHE: Sanremo 2019 una truffa? Baglioni costretto a scusarsi con il pubblico sul Televoto umiliato!

Ovviamente anche questa osservazione è stata passata ai raggi X e non è piaciuta ai rappresentanti del movimento lgbt che sottolineano come sia stato importante fare coming out, e forse lo è ancora, perché quel gesto che ora sembra inutile ha permesso alle persone dal diverso orientamento sessuale di potere vivere serenamente la loro natura. Alcune persone sono morte per questo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mahmood (@mahmoodworld) on

LEGGETE ANCHE: "Avete rotto!": Ultimo in sala stampa perde la pazienza e aggredisce i giornalisti

Voi cosa ne pensate? Trovate che la risposta del cantante sia giusta e le domande dei giornalisti impertinenti o siete d’accordo con chi pensa che fare coming out sia necessario e un dovuto sostegno alla comunità lgbt? Dite la vostra lasciando un commento nello spazio dedicato.