Carlo Conti commosso nel ricordo dell'infanzia del figlioletto Matteo

STILE DI VITA

"Ogni genitore vorrebbe che i figli non soffrissero mai:" Carlo Conti commosso nel ricordo del figlioletto Matteo

Date October 31, 2019 12:00

Carlo Conti è uno dei conduttori più amati e seguiti dagli italiani. Tuttavia, è molto riservato e ben poche volte ha rivelato dettagli del suo passato e della sua vita privata.

In un'intervista rilasciata al settimanale Oggi, però, il conduttore, emozionato, ha deciso di parlare del suo figlioletto nato nel 2014, Matteo.

Mio figlio mi ha insegnato il senso vero della vita, la relatività di certe cose, la priorità giusta da dare a quelle davvero importanti.

Sembra così orgoglioso del suo pargolo da averlo messo come priorità nella sua vita. Ha spiegato:

Ora, in cima a tutto c’è mio figlio, seguito dalla mia famiglia, poi arrivo io e solo dopo il lavoro.

Carlo è diventato papà all'età di 53 anni, ma non nasconde di avere un amaro rimpianto nei confronti del piccolo.

Pentirmi di non aver avuto un figlio prima? A volte capita, quando lo prendo in braccio e sento la schiena che cede un po’, quando lo devo portare sulle spalle la sera tardi e sono più stanco di lui e vorrei che qualcuno prendesse sulle spalle me.

Infatti, si sente un po' troppo vecchio per poter godere senza fatica della gioia di giocare con il figlio e di accompagnarlo nei primi anni alla scoperta della vita.

Ma è giusto così, non vorrei tornare indietro perché non sarebbe lui, non sarebbe Matteo!

La sua intervista ha emozionato tutti i fan che gli hanno inviato centinaia di commenti pieni di affetto e amore.

Carlo è sicuramente un papà fantastico e Matteo è fortunato ad avere due genitori che lo amano così tanto. Lasciaci il tuo commento e condividi il post anche con gli amici.

LEGGETE ANCHE: Francesca Fialdini 'attacca' le donne che desiderano dei figli: le dichiarazioni scatenano la bufera