L'angolo pittoresco della Gran Bretagna: i Giardini perduti di Heligan restaurati dopo ven

ISPIRAZIONE

L'angolo pittoresco della Gran Bretagna: i Giardini perduti di Heligan restaurati dopo venticinque anni di abbandono

Date October 20, 2017 09:48

I Giardini perduti di Heligan, in Cornovaglia, oggi possono essere considerati l'angolo più pittoresco della Gran Bretagna e, senza esagerare, il giardino botanico più famoso del Regno Unito.

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Un tempo i giardini appartenevano ad una residenza di proprietà della famiglia Tremayne. Erano aristocratici inglesi e furono proprietari della residenza per più di quattro secoli. Alla fine del XIX secolo, l'economia dell'Inghilterra stava crescendo rapidamente: numerose colonie di tutto il mondo vi portarono non solo conoscenza ma anche rare specie di flora e fauna.

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Per decenni, i Giardini di Heligan rimasero abbandonati: fino al 1992 non erano aperti al pubblico. Tra l'altro, la parola "Heligan" proviene da una parola cornica che significa "salice."

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Prima della prima guerra mondiale, nel giardino botanico lavoravano ventidue giardinieri, ma nel 1916 ne rimasero soltanto otto. Gli altri andarono al fronte e non tornarono mai a casa. Jack Tremayne, il proprietario del giardino, decise di trasferirsi in Italia dopo la guerra e affittò la sua residenza. Nel XX secolo la bellissima casa e i giardini ebbero diversi proprietari e durante la seconda guerra mondiale i terreni della residenza furono anche utilizzati dall'esercito americano.

Negli anni Settanta, la villa fu suddivisa in appartamenti e, privi di adeguate cure, i giardini gradualmente andarono in rovina. Ad un certo punto corsero il pericolo di andare perduti completamente e in maniera irreversibile.

Dopo la morte di Jack Tremayne, la casa divenne proprietà di un fondo fiduciario mantenuto da diversi membri della famiglia. L'architetto Tim Smith, che era da tempo interessato alla progettazione di parchi, visitò i terreni della residenza e fu immediatamente ispirato dal desiderio di riportare i Giardini di Heligan alla loro passata maestosità e bellezza.

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Con il supporto di amici e volontari, Smith si mise all'opera e in breve tempo presentò i risultati del suo duro lavoro al pubblico. I Giardini di Heligan acquisirono un aspetto completamente nuovo e unico e si trasformarono in un miracolo della natura realizzato dall'uomo.

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Oggi il giardino botanico occupa più di quattro chilometri quadrati e comprende diverse serre. Vi crescono molte specie di fantastici e splendidi alberi e piante. Inoltre, ci sono molti luoghi pittoreschi nei Giardini di Heligan, come la Grotta di cristallo, la Gola alpina e il Giardino vicino al muro. Uno dei luoghi più insoliti potrebbe essere chiamato "giungla": è difficile credere che in Europa possa esserci una piccola isola di foresta tropicale!

Nelle aiuole si possono trovare molte piante splendide e rare che sono state portate qui da diverse parti del mondo. Tra queste c'è una deliziosa collezione di camelie e rododendri. Un'altra attrazione del giardino è la cosiddetta serra degli ananas, l'unica rimasta in tutta Europa. A causa del clima rigido, questi frutti tropicali vengono cresciuti in speciali box riscaldati dal processo naturale del compost che marcisce.

Parlando dei Giardini di Heligan, non possiamo non citare le incredibili sculture che sono quasi diventate il tratto distintivo del posto. Composizioni di pietra chiamate Testa del gigante e Ragazza del fango sono una fantastica combinazione di fredda pietra inerte e piante vive.

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Публикация от The Lost Gardens of Heligan (@heligangardens)

Venticinque anni dopo che i Giardini perduti di Heligan sono stati per la prima volta aperti ai turisti, sono diventati un meraviglioso luogo dove tutti possono godersi le favolose bellezze della natura e trovare un po' di tregua dalla frenesia della città. Grazie a persone appassionate e di talento, possiamo avvertire l'atmosfera della vecchia Inghilterra e ammirare splendide opere d'arte floreali e scultoree!

Fonte: Fonte: heligangardens / Instagram