Gli esperti rivelano il motivo per cui indossare le scarpe senza calzini comporta rischi per i piedi

Salute e Stile di vita

Tutti talvolta portiamo le scarpe senza calzini. Chi tende a commettere questo errore frequentemente, è maggiormente esposto a varie infezioni fungine, come il "piede d'atleta".

Helder Almeida / Shutterstock.com

Gli esperti esprimono il loro parere sfavorevole nei confronti delle "caviglie nude". Molti personaggi famosi (come Bradley Cooper, Ryan Gosling e Orlando Bloom) appaiono in pubblico indossando scarpe senza calzini. Tuttavia questa tendenza aumenta notevolmente il rischio di malattie infettive ai piedi.

Ecco l'opinione dell'ortopedica Emma Stevenson, a riguardo:

Un numero crescente di persone si rivolge a noi per problemi causati dall'uso improprio delle scarpe. A seconda del livello di sudorazione, i piedi potrebbero essere esposti a maggiore umidità, che crea il terreno fertile per lo sviluppo di infezioni fungine come il "piede d'atleta". Se non indossi i calzini, il sudore non viene assorbito e penetra nelle scarpe o nelle sneaker.

Poiché il fenomeno delle "caviglie nude" non è stato ancora studiato in maniera approfondita, è ancora difficile per gli ortopedici stabilire la vera entità del problema. Una cosa è certa: l'associazione fra sudorazione eccessiva, materiale scadente delle scarpe e mancanza di calzini crea l'ambiente favorevole alla proliferazione di funghi, provocando cattivo odore e malattie dei piedi.

La dott.ssa Stephenson ha aggiunto:

La tomaia della maggior parte delle scarpe moderne è realizzata con pelle e materiali sintetici che non lasciano passare l'aria. Se le scarpe non respirano, l'umidità, il calore e i batteri rimangono all'interno... Un altro problema grosso è la moda delle scarpe e degli stivali stretti e a punta. Questo trend potrebbe provocare la proliferazione di funghi!

Le calzature strette favoriscono l'attrito sulle dita e sul tallone, aumentando il rischio di unghie incarnite e altri disturbi (come calli e verruche).

Helder Almeida / Shutterstock.com

Inoltre, portare le scarpe senza calze fa sì che le dita si rannicchino, provocando malformazioni al piede.

Se nonostante tutto non vuoi rinunciare a indossare scarpe senza calzini, scorri verso il basso e leggi i seguenti semplici consigli per evitare problemi ai piedi.

  1. Tagliati le unghie dei piedi correttamente. Usa tronchesine speciali e non tagliarle mai troppo corte. Utilizza una limetta per unghie per limare i bordi appuntiti.
  2. Indossa scarpe comode. Le scarpe non dovrebbero toccare le unghie. Inoltre dovresti evitare di indossare scarpe troppo larghe o che fanno scivolare i piedi.
  3. Scegli scarpe che "respirano". Più aria circola attorno ai piedi, più i tuoi piedi sono asciutti. Se indossi scarpe che "respirano", le unghie sono meno soggette ai funghi. Le scarpe, preferibilmente, dovrebbero essere di pelle o di altri materiali naturali.
  4. Non indossare le stesse scarpe ogni giorno. Devi lasciare asciugare le scarpe per quarantotto ore. Se indossi le scarpe da ginnastica con cui ti sei allenato il giorno precedente, aumenti notevolmente il rischio di sviluppo di micosi sulle unghie dei piedi. Pertanto, dovresti avere alcune paia di scarpe da indossare a giorni alterni. Puoi usare bustine di tè asciutte per eliminare l'umidità dalle scarpe.
  5. Evita di camminare a piedi nudi nei luoghi pubblici. I pavimenti delle docce e dei bagni pubblici proliferano di funghi, che sono in trepidante attesa delle tue dita. Quindi usa sempre ciabatte, sandali o scarpe apposite per fare la doccia in questi luoghi.
  6. Disinfetta le scarpe regolarmente. La mattina applica uno spray antibatterico sulla superficie interna delle scarpe, specialmente se non usi i calzini. È importante soprattutto quando fa caldo, perché i piedi sudano maggiormente.
  7. Lavati e asciugati i piedi accuratamente ogni giorno. Dovresti prestare particolare attenzione agli spazi tra le dita, perché è proprio lì che si concentra l'umidità.
  8. Non indossare scarpe che fanno male. È consigliabile acquistare scarpe abbastanza larghe, che non provochino crampi ai piedi.

Geartooth Productions / Shutterstock.com

Secondo una ricerca condotta da alcuni ortopedici americani, più della metà delle malattie delle unghie dei piedi è provocata da infezioni micotiche, che colpiscono il 14% della popolazione.

La salute dei piedi dipende principalmente da una corretta igiene, pertanto è importante tenerli sempre puliti e asciutti. Ciò vale particolarmente per le persone cui non piace indossare i calzini!

LEGGETE ANCHE: A che cosa serve quell’anello dietro le sneakers e altre scarpe


Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell’alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro operatore sanitario.