Segnali "olfattivi" del corpo che possono farti capire che è ora di vedere un dottore

Salute e Stile di vita

Il corpo umano emana un'intera gamma di odori, è del tutto normale. I prodotti moderni per l'igiene ci aiutano a rimanere puliti e a combattere le secrezioni naturali. Il dentifricio mantiene la salute orale e garantisce un alito fresco, gli shampoo e i gel doccia rimuovono lo sporco e danno un profumo piacevole ai capelli e alla pelle, i deodoranti e i profumi mascherano in modo efficace tutto ciò che vogliamo nascondere. L'igiene del corpo e gli odori che emana sono componenti della nostra immagine e indicatori di come gli altri interagiscono con noi. Ma a volte è proprio attraverso gli odori che il corpo segnala possibili problemi.

Cause quotidiane comuni

Ci sono delle premesse naturali alla base del deterioramento dell'odore corporeo, causato da abitudini innocue e da determinate condizioni. Se non hai problemi di salute, eliminando la causa principale potrai ottenere un miglioramento significativo.

1. Stress

Una reazione naturale del corpo in qualsiasi situazione anormale è l'aumento della sudorazione. Lo stress può essere causato da qualsiasi cosa: brutte notizie, un duro lavoro, uno spavento. Il sudore di per sé è inodore: l'odore sgradevole appare quando il liquido secreto si unisce ai batteri sulla pelle e sui vestiti. Si può combattere questo fenomeno solo in due modi: imparare a controllare le emozioni e seguire le regole igieniche.

2. Assunzione di farmaci

L'aumento della sudorazione può essere causato anche da alcuni farmaci, tra cui antipiretici, antistaminici, decongestionanti. In questo caso, dovresti consultare un medico che sostituirà il farmaco con un altro o regolerà il dosaggio.

3. Biancheria sporca

La biancheria intima è in contatto con le aree del corpo più inclini alla sudorazione. L'ambiente umido favorisce la riproduzione dei batteri, che, come già sappiamo, mischiati con il sudore iniziano a emanare un odore sgradevole. Inoltre, alcuni tessuti assorbono intensamente gli odori. Più a lungo sono in contatto con il corpo, maggiore è la probabilità che, anche se lavati, questi odori non vengano eliminati. La biancheria intima non dovrebbe essere indossata per più di un giorno.

4. Scarpe a piedi nudi

Le calze e le scarpe chiuse sono una coppia inseparabile. Lo strato di tessuto tra la pelle e la superficie interna delle scarpe assorbe l'umidità. Si sconsiglia d'indossare le stesse scarpe per due giorni di fila, ma, quando non c'è alternativa, ti saranno di aiuto queste semplici linee guida:

  • ventilare bene le scarpe e, se necessario, lavarle o cambiare la soletta;
  • prima di andare a letto, applicare una piccola quantità di antitraspirante sulla pelle del piede;
  • di tanto in tanto, fare un pediluvio antibatterico (una delle ricette è questa: una soluzione di aceto e acqua in rapporto 1:2).

5. Mangiare troppi cibi piccanti

Le spezie danno ai nostri piatti preferiti un aroma e un sapore speciale, ma provocano anche un deterioramento dell'odore corporeo. Particolarmente "pericolose" sotto questo aspetto sono le spezie orientali: rilasciano gas contenenti zolfo, che fuoriescono attraverso i pori della pelle per diverse ore dopo il pasto.

Motivi medici

Un odore del corpo sano può essere sostituito da uno sgradevole, dovuto ad alcuni disturbi. I più comuni sono i seguenti tre, che possono essere individuati dai cambiamenti nella secrezione di sudore corporeo.

1. Eccesso di metionina

Questo amminoacido raro contiene zolfo. I disturbi nella sua sintesi contribuiscono alla formazione di una quantità eccessiva di dimetilsolfuro. Il problema può essere individuato dall'odore di cavolo bollito proveniente dal corpo. Uno dei motivi per cui si verifica è il consumo di grandi quantità di alimenti ricchi di proteine: carne e formaggio. Tuttavia, non è da escludere l'eventualità di una mutazione genetica, a causa della quale si riduce la produzione di enzimi che causano la degradazione della metionina. Tali fenomeni non vanno ignorati, visto che possono provocare varie patologie neurologiche e deterioramento generale delle condizioni.

2. Trimetilaminuria

L'odore di pesce in decomposizione è causato dalla trimetilammina, che è prodotta nell'intestino ed è necessaria per la digestione efficiente di una serie di alimenti. Una quantità eccessiva di questa sostanza si verifica nei casi in cui l'organismo non è in grado di sintetizzare l'enzima che la degrada. Pertanto, la trimetilammina viene escreta insieme ai liquidi: il sudore e l'urina.

3. Eccesso di acido isovalerico

Il caratteristico odore di formaggio indica un'eccessiva concentrazione di acido isovalerico, un aumento del quale stimola lo sviluppo di patologie cerebrali e può persino causare la morte, specialmente nei bambini piccoli. La carenza di un enzima che lo neutralizza è una deviazione genetica, e un trattamento come tale non esiste. Tuttavia, l'organismo può essere mantenuto in uno stato del tutto soddisfacente, rinunciando ai cibi ricchi di leucina.

Odori atipici che possono essere sintomi di certi disturbi

Il corpo ci segnala sempre possibili violazioni nel suo funzionamento, anche attraverso gli odori. Consideriamo le loro fonti principali e i segnali indicanti che sarebbe opportuno consultare un medico per degli esami.

1. Odore dalla bocca

Le persone che soffrono di diabete di solito avvertono un dolore dolciastro. Questo fenomeno si spiega con il fatto che il corpo utilizza grassi invece del glucosio come fonte di energia, e ciò contribuisce alla formazione di chetoni. L'eccedenza di questa sostanza può provocare:

  • coma diabetico;
  • tumori cerebrali;
  • perdita di coscienza.

Potrai individuare il problema facendo il test per la misurazione di chetoni a strisce reattive, ma alle prime manifestazioni di tale patologia dovresti consultare immediatamente uno specialista, specialmente se c'è il sospetto o la conferma di avere il diabete.

L'odore di pesce indica una malattia dei reni, che nelle fasi iniziali è praticamente asintomatica. Per prevenire il disturbo, è necessario monitorare la pressione sanguigna e lo zucchero nel sangue e rinunciare a cibi ricchi di grassi e colesterolo a favore di una dieta sana.

L'alitosi permanente è dovuta solitamente al fatto che non si seguono le regole igieniche o alla presenza di un processo infiammatorio.

2. Odore atipico nell'urina

Insieme con l'urina dal corpo esce un gran numero di tossine, quindi non c'è da stupirsi che il suo odore sia tutt'altro che piacevole.

Un forte odore di ammoniaca può essere un sintomo di disidratazione o di un'infezione del sistema urinario. Se l'urina ha un odore dolce ma nello stesso tempo forte che ricorda lo sciroppo d'acero, ciò indica l'incapacità del corpo di produrre una serie di amminoacidi direttamente coinvolti nella digestione. Spesso è anche sintomo di alcune malattie genetiche.

3. Sangue

In questo contesto, stiamo parlando di lesioni della pelle accompagnate da perdita di sangue, cioè non di ciclo mestruale nelle donne. Se a distanza di qualche giorno una ferita emana un odore sgradevole, potrebbe essere sintomo di un'infezione.

4. Feci

Come per l'urina, le tossine e il materiale di scarto vengono escreti dal corpo anche con la massa fecale, quindi un cattivo odore è appropriato. Ma, in alcuni casi, può anche essere un segno d'intolleranza al lattosio.

5. Piedi

Un odore sgradevole nella zona dei piedi appare dopo aver indossato le scarpe per tutto il giorno o dopo un'intensa attività fisica. Di norma, scompare dopo le procedure igieniche e un breve periodo di tempo durante il quale i piedi "respirano". Se l'odore è permanente, dovresti verificare se c'è un'infezione causata dai funghi ai piedi, alle dita e alle unghie. In particolare, se questo fenomeno è accompagnato da desquamazione o arrossamento della pelle e dalla comparsa di vesciche.

L'odore di formaggio si presenta se si trascurano le regole d'igiene o se si indossano scarpe vecchie che hanno assorbito molto sudore. Però a volte può essere prova di disturbi ormonali o di iperidrosi (aumento della sudorazione non dipendente dalle condizioni ambientali).

Il corpo umano è uno dei sistemi più perfetti creati dalla natura. Ignorare i segnali che invia porta spesso allo sviluppo di malattie croniche. Prestando attenzione al cambiamento degli odori provenienti dal corpo, possiamo più facilmente prevenire o evitare un deterioramento delle sue condizioni.

Fonte: MADAMENOIRE, Reader’s digest, Medical Daily


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.

Raccommandiamo