11 verdure ed erbe che si possono coltivare in acqua in cucina

Trucchetti

In estate, molti abitanti delle città si trasferiscono nella casa estiva, per trovarsi a eliminare le erbacce, concimare, disossare, innaffiare... Ma per coltivare un orto ci vogliono molto tempo e sforzi, inoltre non sempre porta i risultati desiderati. Lo sai che puoi avere verdura fresca tutto l'anno facilmente? Per farlo, basta mettere le piante... in acqua!

Ecco la lista di 11 piante fragranti e buone che puoi coltivare direttamente in cucina!

1. Mentha suaveolens e menta piperita

Valentina_G / Shutterstock.com

La menta piperita ha forti proprietà curative grazie al contenuto di mentolo che ha un effetto benefico sulle mucose irritate e infiammate dell'apparato digerente e del sistema respiratorio. Tutto quel che devi fare è mettere qualche stelo fresco nell'acqua, e molto presto avrai nuovi germogli.

2. Melissa

Il tè alla melissa tonifica, rafforza il cuore, migliora l'appetito. Inoltre, la tisana alla melissa è un ottimo rimedio contro il lieve raffreddore, allevia gli spasmi muscolari, rilassa, calma i nervi, aiuta a combattere l'insonnia. Prendi qualche stelo fresco in primavera o in autunno e mettilo in un contenitore con l'acqua posizionato in un luogo caldo e luminoso. Di tanto in tanto le piante possono essere estratte dall'acqua. Non dimenticare di cambiarla periodicamente.

3. Basilico

Africa Studio / Shutterstock.com

Il basilico è un antibiotico naturale. Anche se cresce sul davanzale della finestra, ti protegge da infezioni e raffreddori. Ha proprietà disinfettanti, antivirali e antimicrobiche. L'infuso di basilico è consigliato a chi soffre di gastrite, colite, flatulenza; riduce anche il livello di colesterolo cattivo. Se la cucina è calda, il basilico crescerà bene.

4. Salvia

La salvia è ottima per le donne che pianificano la gravidanza, è un rimedio indispensabile contro il raffreddore e un eccellente condimento. Strappa qualche giovane stelo di salvia, meglio se in primavera. Mettilo in acqua e assicurati che la pianta riceva abbastanza luce e aria fresca, poiché la muffa può infettarla facilmente.

5. Stevia

La stevia in cucina può sostituire lo zucchero. Inoltre, rimuove il colesterolo cattivo dall'organismo, ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. Ma ricordati che questa pianta ha bisogno di molto calore e luce.

6. Origano

HandmadePictures / Shutterstock

Questo profumato condimento italiano è un'aggiunta perfetta a qualsiasi piatto. Prendi qualche gambo di origano appena tagliato e mettilo in un vaso riempito d'acqua. Man mano che cresce, puoi strappare nuove foglie per consumarle.

7. Timo

Le proprietà antimicrobiche, antimicotiche e antiparassitarie di questa pianta sono ben note in medicina. Inoltre, il timo è un eccellente condimento per qualsiasi piatto. Strappa qualche stelo verde. È importante che la pianta non sia ancora fiorita, poiché i vecchi germogli sono marroni e hanno meno probabilità di sopravvivere. Il timo tende ad asciugarsi molto in fretta, quindi metti i gambi nell'acqua subito dopo averli tagliati. Di tanto in tanto, cospargi la parte superiore della pianta con dell'acqua e taglia nuovi rametti per farla crescere bene.

8. Rosmarino

Il rosmarino attecchisce e si moltiplica leggermente più lentamente rispetto ad altre piante. Tuttavia, strappando di tanto in tanto nuovi germogli e mettendoli in acqua e in un luogo illuminato dal sole, lo aiuterai a crescere più velocemente. I benefici e l'ottimo sapore del rosmarino meritano questo lavoro diligente.

9. Verdure a foglia

Brent Hofacker / Shutterstock.com

Le verdure a foglia, come insalata, lattuga e spinaci, rilasciano meglio i germogli in acqua. Tutto quello che devi fare è far crescere i semi di queste verdure in sacchi a rete (puoi anche farli crescere in una garza immersa nell'acqua). Una volta che i semi hanno germinato, puoi metterli nell'acqua.

10. Pomodori e peperoni

monticello / Shutterstock.com

Per far germinare i semi di pomodori e peperoni si può sempre usare la garza imbevuta abbondantemente d'acqua. Poi, quando i semi hanno germinato, possono essere messi in contenitori con l'acqua.

11. Cetrioli

I cetrioli amano l'acqua, quindi non sarà difficile coltivarli in acqua. Poiché il cetriolo è una pianta rampicante, ha bisogno di un ulteriore supporto. Metti qualche seme in un contenitore poco profondo riempito d'acqua e continua ad aumentarne la quantità man mano che a pianta cresce.

Regole generali

Assicurati che l'acqua sia pulita e non clorata, poiché le sostanze chimiche possono uccidere le piante. È meglio raccogliere l'acqua piovana, prendere l'acqua da un pozzo o da una sorgente. Potresti anche aver bisogno di fertilizzanti, perché l'acqua non può dare alle piante tutte le sostanze nutritive contenute nella terra. Non dimenticare di cambiarla un po' di tempo dopo che hai messo il fertilizzante, dal momento che i residui di fertilizzanti sono terreno di coltura per muffe e microrganismi.

Speriamo che i nostri consigli ti aiutino a trasformare il davanzale della finestra di cucina in un vero giardino e, cosa più importante, ad avere in tavola verdure fresche e buone ogni giorno. Condividi questo articolo con i tuoi amici e conoscenti.

Fonte: curejoy.com

Raccommandiamo