Botox: fare l'iniezione o no? Questo e molti altri fatti sulle procedure di cosmetologia estetica

STILE DI VITA & COMMUNITY

Botox: fare l'iniezione o no? Questo e molti altri fatti sulle procedure di cosmetologia estetica

Date February 16, 2018 15:00

I cambiamenti dovuti all'età si osservano nella pelle già a 20 anni. Il recupero delle cellule rallenta gradualmente e la quantità di collagene ed elastina diminuisce. Quando la struttura della pelle perde una parte significativa di umidità, i cambiamenti dovuti agli anni diventano evidenti sul viso: il colorito diventa opaco, aumenta l'aridità della pelle, il turgore diminuisce e compaiono rughe sottili.

Per rallentare l'invecchiamento e migliorare l'aspetto fisico, molte donne dopo i 25-30 anni si rivolgono ai cosmetologi. Quali procedure sono veramente efficaci e per le quali non vale la pena di spendere tempo e denaro? Il botox è così terribile come lo descrivono? Se lo si rifiuta, allora in quali altri modi è possibile sbarazzarsi di rughe e pieghe cutanee? Di seguito parleremo delle tecniche realmente funzionanti di ringiovanimento della pelle.

Procedure con tossina botulinica

È popolarmente nota come "botox". Le procedure con il botox sono un metodo di correzione e prevenzione delle rughe del viso che includono le "zampe di gallina", la piega tra le sopracciglia, le rughe sulla fronte. La procedura viene eseguita con preparazioni a base di tossina botulinica. Questa sostanza, in termini semplici, interrompe la conduzione degli impulsi nervosi e rilassa i muscoli del viso, eliminando così la causa originale delle rughe.

I medicinali più comuni al momento sono Botox e Xeomin. Quest'ultimo è un farmaco di nuova generazione, ma ha un significativo svantaggio per molte donne. Lo Xeomin è meno persistente e l'effetto della procedura si protrae per 3-4 mesi. Il Botox dura più a lungo: fino a un anno. Ma è da notare che la dipendenza dallo Xeomin è meno forte, quindi con il suo aiuto è possibile affrontare il problema delle rughe del viso per un tempo abbastanza lungo.

Biomedicazioni e biorivitalizzazione

puhhha / Shutterstock.com

Sono procedure che hanno lo scopo di idratare la pelle.

L'acido ialuronico è sintetizzato dalle cellule del corpo umano. Con l'età, il volume della pelle si riduce e comincia a inflaccidirsi.

Gli scienziati hanno dimostrato, che, nelle fasi iniziali della cicatrizzazione dei tessuti, una grande quantità di acido ialuronico si accumula sulla superficie della pelle. È il suo accumulo che consente ai tessuti di riprendersi completamente. Quando i ricercatori hanno aumentato la concentrazione di acido ialuronico con l'aiuto d'iniezioni durante la sperimentazione, hanno notato che l'eccesso di questo acido dava impulso alla rigenerazione della pelle.

La biorivitalizzazione è un metodo che consente di compensare il decremento naturale nella produzione di acido ialuronico. C'è la biorivitalizzazione iniettiva e quella laser (hardware). La tecnica iniettiva prevede che la preparazione dell'acido ialuronico venga iniettata nella pelle utilizzando aghi sottili. La procedura hardware viene eseguita con un dispositivo laser ad alta tecnologia e la superficie della pelle non viene danneggiata. Il secondo metodo è meno efficace rispetto alle iniezioni.

Le biomedicazioni sono una specie di biorivitalizzazione. Questa procedura aiuta a creare una rete intradermica che svolge il ruolo della cosiddetta struttura. Permette di ridurre ulteriormente la perdita di umidità e impedisce anche l'approfondimento delle rughe già esistenti e la comparsa di quelle nuove. Questa tecnica è indicata per le donne con pelle flaccida e sbiadita.

Mesoterapia

Medtech THAI STUDIO LAB 249 / Shutterstock.com

Inumidire la pelle, aumentare il suo turgore, e anche migliorarne il colore si può con l'aiuto delle "punture di bellezza" o mesoterapia. Il cocktail vitaminico viene selezionato individualmente per ciascuna paziente, a seconda delle esigenze della sua pelle. Oltre all'acido ialuronico, nella formulazione possono essere incluse anche altre sostanze biologicamente attive. Il farmaco viene iniettato nella pelle con l'aiuto di un ago sottilissimo. Se necessario, la procedura si può ripetere più volte.

Filler

Le piccole pieghe naso-labiali o le rughe intorno alle labbra possono essere corrette con i filler. La nuova generazione di farmaci comprende Juvederm e Surgiderm. Sono gel che contengono acido ialuronico. Se utilizzati correttamente, i farmaci sono sicuri, poiché l'acido ialuronico è sintetizzato dal corpo umano, e le sue dosi aggiuntive vengono assorbite dall'organismo abbastanza bene.

Africa Studio / Shutterstock.com

L'effetto dei filler persiste da 6-7 mesi a un anno. I possibili effetti collaterali sono un gonfiore che permane per 5-7 giorni dopo la procedura e una sensazione di bruciore. Nonostante la sicurezza dei farmaci, non si può escludere completamente l'intolleranza individuale verso gli stessi.

Fotoringiovanimento

Una procedura che stimola la pelle e migliora la naturale produzione di collagene. Grazie a questo, i pori si restringono, la pelle è più turgida, le rughe sottili vengono levigate, la pelle di viso, collo, décolleté e mani torna ad essere elastica. Inoltre, la procedura consente di eliminare i punti di pigmentazione (fotodegradazione) e gli asterischi vascolari (fotocoagulazione).

Il fotoringiovanimento è un metodo che non ha effetti collaterali. L'unica controindicazione è la pelle con abbronzatura recente.

È importante ricordarsi che l'efficacia della fotocoagulazione è del 50% e dipende dalle caratteristiche della pelle. La fotodistruzione è efficace, ma ci vuole tempo per riprendersi dalla procedura.

Resurfacing con laser

Il resurfacing con laser è il processo di evaporazione degli strati superficiali della pelle e del tessuto connettivo denso col raggio laser, accompagnato dal riscaldamento profondo del derma a scopo di ringiovanimento e lifting facciale.

Misha Beliy / Shutterstock.com

Con questa procedura, è possibile risolvere una serie di problemi:

  • eliminare le rughe;
  • sbarazzarsi dei punti di pigmentazione;
  • schiarire le smagliature;
  • rimuovere le cicatrici post acne.

I primi tre problemi vengono risolti efficacemente grazie al resurfacing con laser; la situazione è peggiore invece con le cicatrici post acne. Solo il medico può determinare l'efficacia della procedura in ogni situazione specifica.

Come puoi vedere, le procedure veramente efficaci sono limitate a un numero modesto. Tutte le altre, molto probabilmente, sono solo strategie di marketing.

Se vuoi rimanere sana e giovane a lungo, segui una dieta corretta, dedica abbastanza tempo al sonno e rivolgiti a un estetista altamente qualificato con regolarità. E, naturalmente, prova a studiare tu stessa cosmetologia, in modo da non diventare vittima di procedure inutili imposte dalla pubblicità.


Questo materiale è offerto a puro titolo informativo. Alcuni dei prodotti e oggetti presentati in questo articolo possono provocare reazioni allergiche o nuocere alla salute. Prima dell’uso, consultare un tecnico/specialista certificato. Il comitato editoriale non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o altre conseguenze che possano derivare dall’uso di metodi, prodotti od oggetti presentati in questo articolo.