Posizione capovolta della candela - Un semplice esercizio con un grande effetto ringiovanente

Gli amanti e i praticanti dello yoga sanno che un asana è la posizione, o la postura, più comoda ed efficace per il corpo nello spazio fisico, oltre ad essere uno strumento per lo sviluppo fisico e spirituale di un individuo. Questa tecnica offre un effetto salutare anti-età e contribuisce al potenziamento della forza corporea. La posizione capovolta della candela (detta "regina degli asana") è una delle più valide ed efficaci tra quelle idonee per i principianti. Oltre a rilassare corpo e spirito e a contrastare la formazione delle vene varicose, rigenera anche i muscoli mimici facciali, previene la comparsa dei capelli grigi e stabilizza gli ormoni femminili. Si ritiene che una persona invecchi quando è in piedi, perciò assumere la posizione capovolta inverte tutti i processi che avvengono nel corpo.

Quindi, cosa è necessario per eseguire questo esercizio? Dieci/quindici minuti di tempo libero, un po' di concentrazione e un muro. Questo è quanto, non c'è bisogno di attrezzi!

Metodica

Sdraiarsi sulla schiena e alzare le gambe tenendole perpendicolari al corpo. Si può utilizzare il muro come supporto per le gambe (col tempo si imparerà a mantenere l'equilibrio senza l'aiuto del supporto).

Andrii Medvednikov / Shutterstock.com

Sollevare il bacino a un livello confortevole. Si può fare con le braccia piegate all'altezza dei gomiti e con l'aiuto di asciugamani posizionati sotto la vita.

Cercare di tenere le gambe il più possibile dritte , unire i piedi, quindi respirare profondamente.

Mantenere questa posizione per almeno cinque minuti. In un primo momento si potrebbero riscontrare difficoltà, quindi si consiglia d'iniziare con intervalli di tempo più brevi, per poi aumentarli gradualmente. Per ottenere il massimo dei benefici, è raccomandato eseguire l'esercizio quotidianamente.

I principali benefici della posizione capovolta della candela:

  • contrasta la formazione di vene varicose;
  • rafforza la struttura muscolare;
  • riduce il carico sull'apparato circolatorio;
  • riduce il gonfiore degli arti;
  • aumenta l'apporto di sangue al cervello;
  • favorisce le funzioni cognitive;
  • contrasta la comparsa dei capelli grigi;
  • normalizza il sonno;
  • dona tranquillità al sistema nervoso.

Nonostante i numerosi benefici, eseguire questo esercizio comporta anche delle controindicazioni:

RATOCA / Shutterstock.com

  • ipertensione arteriosa;
  • infiammazione dei seni paranasali;
  • malattie a orecchie, naso, gola;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • ferite da trauma al collo e alla schiena;
  • ipertiroidismo;
  • malattie al cervello.

Imparate a fare questo esercizio, e dedicategli dieci/quindici minuti del vostro tempo libero al giorno. I risultati non tarderanno ad arrivare!


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Prima di utilizzare le informazioni presentate, consultare uno specialista certificato. L’utilizzo delle informazioni sopracitate può risultare nocivo per la salute. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o conseguenze che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite.