Babysitter restituisce alla madre il figlio morto, fingendo che non lo fosse. Come evitare tali atrocità?

Famiglia e bambini

January 11, 2019 15:50 By Fabiosa

I genitori moderni devono cercare di conciliare una carriera di successo e la crescita dei figli. Purtroppo, non sempre si è sicuri al 100% delle persone a cui si affidano i propri pargoli mentre si lavora. È utile avere una nonna che possa passare qualche ora con i nipotini, ma non è sempre possibile. Alcune famiglie devono rivolgersi ad una babysitter, consapevoli che non sapranno mai come andranno le cose.

Babysitter restituisce alla madre il figlio morto, fingendo che non lo fosse. Come evitare tali atrocità?

Secondo le statistiche, 89 abusatori di bambini su 312 risultano essere babysitter, mentre 76 sono gli stessi genitori dei piccoli. A volte, non c'è altra alternativa ad assumere uno sconosciuto che se ne occupi: questi soggetti possono apparire dolci e gentili, ma anche rivelarsi completamente diversi. Oggi vi raccontiamo una vicenda da paura.

LEGGETE ANCHE: Un'altra amante per il Principe Carlo: la tata di William e Harry era più di una babysitter reale?

Marissa Tietsort è stata chiamata ad occuparsi di Benson, bimbo di soli 2 mesi. A causa della mancanza di esperienza, non è riuscita a gestire il bambino in modo adeguato. Quando questo è morto, lei ha finto che fosse ancora vivo. Infatti, l'ha vestito con un maglione invernale, posizionato sul seggiolino dell'automobile e gli ha messo addosso una coperta. Ha fatto il possibile per fingere che stesse dormendo. 

Il suo piano diabolico ha funzionato, e la madre di Benson non si è resa subito conto dell'accaduto. Solo quando l'ha preso in braccio, ha percepito che era freddo e non respirava.

Dopo l'accaduto, si è scoperto che alcuni giorni prima la babysitter aveva già maltrattato altri bambini.

La madre di Benson, nonostante la disperazione, è ora incinta del sesto figlio ma non smette di cercare giustizia e verità per il piccolo.

LEGGETE ANCHE: Una bambina di cinque mesi viene uccisa dal cane della babysitter che l'ha attaccata mentre dormiva

Otterremo un risultato lentamente ma con certezza. Se a qualcuno interessasse, la maglietta costa 12 euro. Contattate Jessi Lynn Gardner, grazie!

Purtroppo, queste storie sono molto comuni. Ma allora, cosa dovrebbero fare i genitori per trovare una babysitter adatta? Questi consigli vi saranno di grande aiuto.

Babysitter restituisce alla madre il figlio morto, fingendo che non lo fosse. Come evitare tali atrocità?

  1. iniziate a cercare una babysitter prima che il bisogno diventi urgente, in modo da non avere fretta.
  2. Chiedete ai vostri amici che hanno figlie con esperienza nel campo, e che desiderino racimolare qualche soldo. Così non dovrete assumere sconosciuti!
  3. Nel caso in cui doveste affidarvi ad una persona estranea, assicuratevi di indagare sulla sua salute mentale e sulla sua fedina penale.
  4. Prestate attenzione al suo comportamento durante il colloquio. Critica la famiglia per la quale lavorava in precedenza? Sta cercando di nascondere qualcosa? Era in ritardo? Cerca di far colpo su di voi, invece che sul bambino?
  5. Chiedete che vi fornisca delle lettere di referenza dai datori di lavoro precedente, poi contattateli.

Anche se è impossibile predire tutti i pericoli, potete evitare di vivere con ansia e paura. Affrontate la questione con responsabilità e, se ne avete la possibilità, scegliete sempre di lasciare i vostri figli con qualcuno di famiglia. 

Voi a chi affidate o avete affidato i vostri bambini? Fatecelo sapere nei commenti!

LEGGETE ANCHE: La tata delle celebrità per il figlio di Harry e Meghan? I Duchi di Sussex si affideranno alla babysitter più esperta di Hollywood?