Bambina autistica di 9 anni realizza dipinti così meravigliosi che anche Angelina Jolie ne ha uno nella sua collezione

PSICOLOGIA

Bambina autistica di 9 anni realizza dipinti così meravigliosi che anche Angelina Jolie ne ha uno nella sua collezione

Date October 3, 2018 19:46

La piccola Iris Grace ha solo 9 anni ma è già un'artista di fama. Ha iniziato a sorprendere la sua famiglia coi propri lavori a tre anni. Tutavia, il dettaglio più inusuale dell'intera vicenda è che la bimba soffre di autismo.

I bambini autistici hanno difficoltà ad interagire con gli altri. I dottori hanno diagnosticato a Iris Grace questa sindrome a 3 anni, dicendo alla madre che difficilmente avrebbe parlato o interagito con le persone.

Iris non ha mai amato la compagnia altrui, eccetto quella della madre Arabella. Anche i familiari più stretti non avevano la possibilità di avvicinarla. La piccola aveva paura di molte cose. Non toccava i giocattoli, evitava il contatto visivo, non dormiva da sola nel letto e temeva l'acqua.

LEGGETE ANCHE: 8 modi per riconoscere l'autismo nei bambini piccoli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Un giorno Arabella e Iris si sono messe a dipingere. La piccola si è divertita così tanto da prendere un pennello e cercare di riprodurre il disegno che la madre le stava mostrando. Da quel momento la sua vita è cambiata.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Il suo primo disegno è intitolato "Pazienza" ed è apparso sui social network. Alcuni giorni dopo, una donna ha mostrato interesse per i dipinti e ne ha voluto acquistare uno.

La madre ha continuato a postare le foto di altri lavori. Ha anche ricevuto una chiamata da un ex compagno di scuola che lavorava nel campo artistico per proporle di prendere parte ad una mostra. Arabella è rimasta sorpresa perchè pensava che la figlia fosse una normale bimba ammalata. Però ha sempre riconosciuto che:

Iris è un'artista di talento.

"Nell'oceano"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Questa immagine è dipinta con inchiostro e acrilico.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Il dettaglio di un dipinto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Un altro dettaglio di un dipinto di Iris.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Inspirata dal mare.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Un calendario 2019 con i dipinti di Iris.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Le notizie su Iris si sono diffuse rapidamente in tutto il mondo. i suoi disegni sono comprati da collezionisti privati. Persino Angelina Jolie ne ha acquistato uno. La famiglia ha deciso di spendere il denaro guadagnato per un viaggio a Stoccolma. Si è trattato di un grande traguardo per una bambina che non ha mai lasciato la propria casa e che non ha mai avuto contatti con le persone. Dopo questo, Iris ha visitato anche Grecia, Croazia, Slovenia e Francia.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Arabella ha scelto di pubblicare la storia della figlia nel libro "Iris Grace" in modo da insegnare alla gente cos'è l'autismo. Chi è affetto da questa sindrome può avere un futuro luminoso. I metodi che hanno aiutato Iris potrebbero non andare bene per un altro bambino, ma la donna sostiene che c'è sempre un modo - seguire l'esempio dei propri figli.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Un altro miracolo è accaduto quando i genitori della piccola le hanno regalato un gatto Maine Coon di nome Tula. L'animale non abbandona mai la bimba, anche se questa sale sulla bicicletta o in barca.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Si dice che i gatti abbiano paura dell'acqua. Un giorno però Tula è saltata nella vasca da bagno, come per dire alla bambina di fare lo stesso. Arabella giura che la paura che la figlia ha dell'acqua ha iniziato a scemare.

Le prime parole della piccola sono state:

Gatto, seduto!

Un po' di tempo dopo, ha anche iniziato a sorridere.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Ed ecco Arabella.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Iris Grace (@irisgracepainting) in data:

Gli sforzi della madre e l'amicizia del gatto hanno rivoluzionato la vita della babina autistica. L'amore ha permesso a questa storia di avere un lieto fine. Condividetela coi vostri amici!