Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come

STILE DI VITA & COMMUNITY

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucoma

Date July 11, 2019 17:41

Il glaucoma è una patologia estremamente diffusa. Nel 2013, è stata diagnosticata a 64,3 milioni di persone e si stima che, entro il 2020, questa cifra raggiungerà i 76 milioni.

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucomafizkes / Shutterstock.com

Glaucoma è il nome di un gruppo di malattie in cui la pressione degli occhi aumenta - periodicamente o costantemente - e porta allo sviluppo di disturbi del campo visivo, diminuzione dell'acutezza visiva e danni al nervo ottico. Questa patologia può portare alla perdita della vista irreversibile.

Il glaucoma può essere congenito o acquisito (a causa del passare dell'età). Inoltre, ne esistono anche due tipi: ad angolo aperto e ad angolo chiuso.

Sintomi allarmanti

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucomaOlena Yakobchuk / Shutterstock.com

Dobbiamo sempre prestare attenzione alla salute, soprattutto a quella della vista e dopo i 40 anni. Infatti, ci si può accorgere di avere il glaucoma dopo aver perso di molto la capacità di vedere bene.

Quando dovremmo allarmarci? Prima di tutto, va ricordato che il glaucoma ha una forma ereditaria che viene trasmessa dalla linea genealogica materna. Se qualcuno nella vostra famiglia ha sofferto di glaucoma cronico, dovreste sottoporvi più spesso a regolari controlli.

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucomasruilk / Shutterstock.com

Il glaucoma ad angolo aperto riduce l'acutezza della visione periferica. Quello ad angolo stretto, invece, presenta i seguenti sintomi:

  • rossore agli occhi;
  • forte dolore all'occhio;
  • vista appannata;
  • aloni attorno alle luci;
  • pupilla dilatata;
  • nausea, vomito e intorpidimento.

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucomaSERGEI PRIMAKOV / Shutterstock.com

Tali sintomi necessitano subito di un controllo medico; ignorarli può causare perdita della vista e addirittura cecità.

Visite regolari dall'oftalmologo sono un dovere per coloro che notano delle anormalità.

Una malattia silenziosa che può portare alla cecità: come riconoscere un glaucoma4 PM production / Shutterstock.com

Dopo i 40 anni, vi consigliamo di sottoporvi annualmente ad esami medici. La procedura è indolore e vi permetterà di tenere sotto controllo la vista. Non trascurate la salute!

LEGGETE ANCHE: Come non confondere un cancro con un raffreddore: i sintomi che dovrebbero farvi allarmare


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.