Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per cur

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlo

Stile di vita & Community

November 15, 2018 09:29 By Fabiosa

Forse vi sorprenderà sapere che il 90% delle persone ha sofferto almeno una volta di herpes labiale. Dopo la prima comparsa, l'organismo può sviluppare degli anticorpi che impediscano al problema di insorgere nuovamente. Tuttavia, non tutti gli organismi funzionano ugualmente, ed è per questo che il 40% degli adulti negli Stati Uniti ha avuto altre recidive.

Cos'è l'herpes?

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlo

Si tratta di piccole ulcere dolorose e piene di liquido che si trasformano in ulcere, e che compaiono sulle mucose. Il processo è spesso doloroso e necessita di diversi giorni per portare alla guarigione. Tali tipi di afte sono causate dal virus dell'herpes simplex.

LEGGETE ANCHE: Non baciate i neonati! Mamma mette in guardia dopo aver perso il figlio per un letale herpes

Perché compare?

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlo

Esistono due tipi di virus dell'herpes: il tipo HSV-1 solitamente provoca infezioni a bocca, collo, viso, occhi e sistema nervoso centrale; il genere HSV-2, invece, si sviluppa nell'area genitale. 

Il virus HSV-1 può venire contratto tramite bacio con una persona che ha l'herpes, oppure utilizzando il suo stesso asciugamano o le sue stesse posate. Spesso, questo tipo viene scoperto assieme all'altro, HSV-2, quando si analizzano le secrezioni dell'apparato urogenitale. 

Il virus HSV-2 è invece rintracciabile sulle mucose della bocca e delle labbra, se si sono svolti rapporti orali con la persona infetta.

LEGGETE ANCHE: Trattamenti alternativi per liberarsi del fastidioso e sgradevole herpes genitale

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlocold sores herpesAfrica Studio / Shutterstock.com

Non si può debellare il virus dell'herpes dal corpo, poiché intacca i gangli dei nervi. Inoltre, in determinate circostanze, può tornare sotto forma di recidive. L'herpes labiale può apparire se:

  • si contrae l'influenza o il raffreddore;
  • si passa troppo tempo al sole senza utilizzare la protezione solare;
  • si è stressati;
  • vi sono cambiamenti nel sistema immunitario;
  • vi sono squilibri ormonali (ad es., le mestruazioni);
  • si ha una ferita alla pelle (ad es., un eczema).

Sintomi

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlocold sores herpesLevent Konuk / Shutterstock.com

Si sviluppa in varie fasi

  1. Formicolioprurito. In questa fase, il labbro prude, si gonfia e si informicola. Queste sensazioni durano un giorno.
  2. Vescica. Compaiono delle piccole bolle piene di liquido, spesso alla congiuntura della bocca con la pelle del viso. La vescica dà dolore e fastidio.
  3. Crosta. Le piccole bolle si gonfiano gradualmente e scoppiano, lasciando delle ulcere aperte da cui fuoriesce il liquido. In seguito, si forma una crosticina. Questa fase prelude alla guarigione.

Come curarlo?

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlowoman is talking to the doctorChinnapong / Shutterstock.com

Vi consigliamo di consultare un medico entro 24 o 48 ore, in modo che possa prescrivervi le quantità adeguate di farmaci antivirali e che vi consigli medicamenti a base di Aciclovir.

Guida all'herpes labiale: di cosa si tratta e rimedi per curarlocold sores herpesAfrica Studio / Shutterstock.com

I rimedi casalinghi, in questo caso, non sono di grande aiuto. Spesso seccano la mucosa e formano una crosticina che non permette ai farmaci di penetrare. in questo modo, il processo di guarigione viene ritardato. Se la crosta sull'herpes è molto spessa, vi suggeriamo di usare una crema emolliente, ad esempio, il gel di aloe vera, che ha anche proprietà antinfiammatorie.

Prendetevi cura della vostra salute e rivolgetevi subito al medico!

LEGGETE ANCHE: Dopo aver scoperto che le bolle sospette sulla testa del figlio erano causate da herpes, mamma fa un avvertimento agli altri genitori


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.