Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumar

STILE DI VITA & COMMUNITY

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estiva

Date July 5, 2019 18:08

L'estate non è solo divertimento, sole e vacanze. Nella stagione calda, il rischio di contrarre infezioni gastrointestinali aumenta notevolmente. E non serve mangiare qualcosa di non fresco perché accada. Spesso il pericolo è lì dove meno lo aspettiamo.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivasasha2109 / Shutterstock.com

Innanzitutto, dobbiamo specificare che le infezioni sono di tipo diverso: salmonella, listeria ed Escherichia Coli sono gli agenti patogeni più comuni.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivaKateryna Kon / Shutterstock.com

Salmonella

La salmonellosi è una malattia batterica intestinale trasmessa in genere da acqua o cibi contaminati. Si sviluppa tra le 6 e le 72 ore dopo dall'aver ingerito il batterio della salmonella. I sintomi includono: nausea, vomito, crampi allo stomaco, diarrea, emicrania, febbre, brividi e - meno frequentemente - sangue nelle feci. La sintomatologia potrebbe essere molto pronunciata o completamente assente; nel secondo caso, l'individuo interessato potrebbe infettare altre persone.

La fonte più comune di infezione sono gli escrementi e i loro derivati (ad esempio, i composti dei fertilizzanti organici per frutta e verdura). Di conseguenza, è fondamentale lavarsi accuratamente le mani, risciacquare i prodotti prima del consumo e mantenere la cucina pulita.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivadiy13 / Shutterstock.com

Listeria

La listeria è un batterio che causa infezioni intestinali e che sopravvive a basse temperature (in freezer, ad esempio). L'infezione si contrae attraverso il consumo di frutta e verdura sporchi, o di prodotti composti da latte non pastorizzato (soprattutto formaggi molli). I sintomi includono: diarrea, nausea, febbre e dolore diffuso ai muscoli. L'infezione può colpire anche il sistema nervoso, ed è fatale nel 20% dei casi. Rivolgetevi immediatamente ad un medico se notate anche rigidità ai muscoli del collo, forti mal di testa, perdita di coordinazione, intontimento o convulsioni.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivaPoznyakov / Shutterstock.com

Escherichia Coli

L'Escherichia Coli si trasmette tramite acqua e cibi contaminati, prodotti caseari non pastorizzati, o contatto diretto con una persona o un animale infetto. I sintomi appaiono tra il terzo e il quarto giorno e possono essere: diarrea - a volte con perdita di sangue, dolore e crampi addominali, nausea e vomito. Le complicazioni più serie dell'infezione includono il rischio di insufficienza renale e sindrome emolitico-uremica.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivaEstrada Anton / Shutterstock.com

A quali cibi bisogna prestare più attenzione?

1. Cereali germinati

Molti di noi aggiungono cereali germinati ai pasti, dimenticando però che questi germinano in condizioni di umidità e calore: queste condizioni sono le stesse in cui si sviluppano i 3 tipi di batteri indicati sopra.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivaArturs Budkevics / Shutterstock.com

2. Verdure a foglia verde

Spinaci, insalata e cavolo non sono di per sé pericolosi; ciò che li rende tali è la scarsa igiene. usate un tagliere a parte per questi prodotti. E lavateli molto bene sotto l'acqua corrente, poi metteteli a scolare e asciugare.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estivaDjero Adlibeshe / Shutterstock.com

3. Melone e anguria

La listeria "vive" sulla buccia del melone e dell'anguria, anche se questi vengono conservati in frigorifero. Prima di consumarli, dovreste lavarli con una spugna. Mai tagliare la frutta non lavata: il batterio penetrerà con facilità nella polpa.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estiva

4. Pomodori

La salmonella si riproduce sulla buccia di questa verdura succosa. Dovreste lavarla con molta attenzione, ed evitare di consumare quelli con la buccia danneggiata.

Mangiarli o evitarli: i cibi che sono pericolosi da consumare nella stagione estiva

Infine, non dimenticate la regola fondamentale: nessun cibo dovrebbe essere lasciato fuori dal frigorifero per più di 4 ore in totale. E ricordate che, sebbene l'estate sia il periodo più rischioso, la possibilità di contrarre infezioni intestinali è sempre in agguato.

LEGGETE ANCHE: Dei mattoni! I cibi più difficili da digerire che mangiamo ogni giorno


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.