11 probabili sintomi di intolleranza al glutine che non dovr

STILE DI VITA & COMMUNITY

11 probabili sintomi di intolleranza al glutine che non dovreste assolutamente ignorare

Date December 13, 2018 15:42

Al giorno d'oggi, l'intolleranza al glutine è spesso citata quando si parla di dieta equilibrata o allergie alimentari. Ma sapete davvero di cosa si tratta?

Tutto quello che c'è da sapere sul glutine

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Elena Podsypannikava (@elena.shevhyk) in data:

Il glutine è un composto proteico formato da elementi come la gliadina e la glutenina, contenuti in molti cereali e nel pane. In parole povere, è ciò che permette all'impasto di pane e dolci di rimanere compatto, attribuirgli una consistenza morbida e di lievitare.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Дмитрий Нестеров (@manandbread) in data:

LEGGETE ANCHE: 9 cibi che possono aiutare contro obesità, cancro e malattie del cuore!

L'intollerenza al glutine è una spiacevole reazione del corpo a questo elemento e causa problemi come costipazione e gonfiore. Tuttavia, non mette a rischio la nostra vita.

Sintomi dell'intolleranza al glutine

Ecco alcuni dei sintomi più comuni che le persone notano dopo aver mangiato cibi ricchi di glutine:

  • diarrea o costipazione;
  • gonfiore; 
  • dolore addominale;
  • affaticamento;
  • nausea;
  • mal di testa.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da 32-я городская поликлиника (@poliklinika32) in data:

LEGGETE ANCHE: 6 cibi definiti salutari, che salutari non sono

Gli esperti hanno evidenziato anche i sintomi secondari che, spesso ma non sempre, emergono quando si è intolleranti al glutine:

  • dolore muscolare e articolare;
  • depressione o ansia;
  • confusione;
  • forte dolore addominale;
  • anemia.

Cibi che gli intolleranti al glutine devono assolutamente evitare

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Алексей Илюхин (@iliukhin.aleksei) in data:

Dopo esservi accertati di essere intolleranti al glutine, dovreste rivedere la vostra dieta per eliminarlo. Prima di tutto, prestate attenzione alla seguente lista di cibi che contengono molto glutine:

  • grano e derivati (germe di grano, bulgur, couscous, semolino);
  • orzo, incluso il malto d'orzo;
  • avena;
  • segale.

Di conseguenza, le pietanze a base di questi ingredienti vanno eliminate dalla vostra alimentazione:

  • pasta;
  • pane e pasticcini;
  • pancakes e crepes;
  • salse e sughi.

A seconda del vostro stato di salute, il consumo di glutine in piccole quantità potrebbe essere accettabile. Non dimenticate, però, che è stato dimostrato che una dieta priva di glutine è benefica per il benessere. Allo stesso tempo, non esiste prova evidente degli effetti negativi di questo elemento.

Se sopsettate di soffrire di questa intolleranza, rivolgetevi subito al medico.

LEGGETE ANCHE: Intolleranza al lattosio: sintomi, diagnosi e come gestire questo disturbo


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.