Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarle

In età avanzata, alcune persone sviluppano degli accumuli di grasso sulle palpebre ed attorno agli occhi. Questo fenomento è noto come xantoma, e si tratta di una formazione tumorale giallastra. È benigna e non pone alcun rischio per la salute umana. Non provoca nemmeno dolore. Il problema è, piuttosto, estetico, ma oggi ci sono numerosi modi per sbarazzarsene.

LEGGETE ANCHE: “La bellezza è per tutte le età”: la sessantanovenne Maye Musk è ufficialmente il nuovo volto di CoverGirl

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarleNau Nau / Shutterstock.com

Perché queste macchie compaiono sulle palpebre?

Nella maggioranza dei casi, lo xantoma si sviluppa a causa di alti livelli di colesterolo, trigliceridi e altri grassi. Gli anziani, soprattutto le donne, sono più inclini a riscontrare questo problema. Oltre ad alti livelli di colesterolo 'cattivo', c'è una malattia del fegato, la cirrosi biliare, che può contribuire all'insorgenza di tali inestetismi sulla palpebra.

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarleLightspring / Shutterstock.com

Metodi di trattamento

Ci sono diversi strumenti a cui ricorrere per combattere lo xantoma - medicazione, chirurgia e rimedi casalinghi.

Ciò che conta particolarmente è identificarne la causa e curarla. Prima di tutto, assicuratevi di modificare la vostra dieta per renderal salutare e, se necessario, assumete dei farmaci (ipoglicemici e coleretici).

LEGGETE ANCHE: Cos'è l'orzaiolo? Quando consultare il medico, se si viene colpiti, e come prevenirlo

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarleDouglas Olivares / Shutterstock.com

Per scegliere il metodo migliore di trattamento, è consigliabile rivolgersi ad un dermatologo.

Lo xantoma può essere rimosso grazie a chirurgia o ai seguenti procedimenti cosmetici:

  • rimozione a laser;
  • esposizione alle radiofrequenze (rimozione di tessuti attraverso un ago munito di elettrodi);
  • elettrocoagulazione (incisione con un bisturi e rimozione del grasso);
  • criodistruzione (rimozione con l'azoto liquido).

Tuttavia, bisogna ricordare che, se la causa non viene trattata adeguatamente, la chirurgia può essere seguita da una recidiva, perciò è bene iniziare da una dieta equilibrata e da farmaci appositi.

LEGGETE ANCHE: Otto semplici passi per un make up degli occhi ringiovanente

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarleMaxim Minaev / Shutterstock.com

Rimedi casalinghi per curare lo xantoma includono:

Un decotto di finocchio. Versate acqua bollente su una manciata di semi di finocchio e lasciate riposare per 30-40 minuti. Filtrate il decotto e bevetelo in più volte durante la gornata.

Un impacco all'aloe. Tagliate a metà nel senso della lunghezza una foglia di aloe. Applicate la polpa sull'area della pelle interessata e pressatela con una garza per 30 minuti (ma non di più). Potete fare lo stesso con del succo di aloe.

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarlePOPimage / Shutterstock.com

Un decotto di achillea. Versate un bicchiere di acqua calda su due cucchiai di foglie secche e lasciate riposare lontano da fonti di luce. Bevete 1/ del decotto per 3 volte al giorno prima dei pasti.

Un decotto di origano. Sciogliete 1 cucchiaio di origano secco in un bicchiere di latte o acqua e portate ad ebollizione. Fate bollire per 5 minuti, e poi fate raffreddare in un luogo caldo. Il composto dovrà riposare per 12 ore. Bevetene 1/3 di tazza per 3 volte al giorno, per due o tre settimane.

Macchie gialle sulle palpebre: di cosa si tratta e come trattarleARZTSAMUI / Shutterstock.com

Prima di seguire questi rimedi casalinghi, discutetene col medico perché alcune piante medicinali potrebbero avere delle controindicazioni.

Nonostante lo xantoma sia sempre benigno e mai pericoloso, potrebbe essere fonte di imbarazzo e disagio. Ecco perché vi suggeriamo di eliminare queste fastidiose macchie il prima possibile.

LEGGETE ANCHE: Come eliminare le macchie dell'età: 6 rimedi casalinghi semplici ed efficaci da provare


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.