La cisti ovarica può rappresentare una seria minaccia per la vita. Ecco due sintomi che non dovresti ignorare

Moltissime donne sviluppano una cisti ovarica, prima o poi. Anche se nella maggior parte dei casi non è pericolosa, è necessario conoscere i sintomi allarmanti che potrebbero mettere a rischio la vita.

Cos'è la cisti ovarica?

LEGGETE ANCHE: I ginecologi spiegano in che modo influisce sulla vita sessuale la sindrome dell'ovaio policistico

Il corpo femminile presenta due ovaie, una per ciascun lato dell'utero. Una cisti è una sacca piena di liquido che si forma nell'ovaio o sulla sua superficie. Anche se alcune cisti possono scomparire senza bisogno dell'intervento medico, ci sono casi in cui diventano pericolose per la salute o addirittura per la vita. Di solito, ciò accade quando una ciste si rompe.

Come comportarsi?

RossHelen / Shutterstock.com

Il modo più affidabile per scoprire se una cisti rappresenti una potenziale minaccia è sottoporsi a regolari controlli ginecologici. Tuttavia, anche sintomi come dolore pelvico, pesantezza e/o gonfiore addominale possono indicare la presenza di una grossa cisti ovarica.

Inoltre, è essenziale consultare immediatamente un medico, se noti i seguenti due sintomi allarmanti:

  • improvviso e forte dolore all'addome;
  • febbre, nausea e vomito al culmine del dolore.

Come si forma una cisti ovarica?

LEGGETE ANCHE: Calcoli alla cistifellea: come si formano, sintomi e trattamenti per alleviare i disturbi forti

Le cisti ovariche più comuni sono costituite da follicoli - formazioni simili a cisti, all'interno delle quali maturano le cellule ovariche. Uno dei follicoli aumenta di dimensioni ogni mese e rilascia un ovulo durante l'ovulazione. Questo processo è del tutto innocuo.

Cosa può provocare la rottura di una cisti ovarica?

Shidlovski / Shutterstock.com

Alcuni farmaci aumentano il rischio di sviluppo e rottura della cisti. Inoltre, anche molte donne in gravidanza presentano una cisti ovarica, che si forma durante l'ovulazione e permane durante tutto il periodo di stato interessante.

Chi soffre di endometriosi o di un'infezione pelvica può sviluppare una cisti ovarica.

Coloro che hanno già avuto cisti ovariche sono a maggior rischio di recidiva.

Posso prevenire lo sviluppo di una cisti ovarica?

Non esiste un modo specifico per prevenire lo sviluppo di cisti ovariche, ma questa è appunto un'ottima ragione per sottoporsi a regolari controlli ginecologici. Inoltre, non ritardare la visita dal medico, se noti cambiamenti nella salute. Ricorda: una diagnosi tempestiva e corretta aumenta significativamente l'efficacia del trattamento!

LEGGETE ANCHE: 9 sintomi e segnali precoci di artrite reumatoide


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.

Raccommandiamo