Perdere peso fino alla morte? Sintomi di anoressia nei bambini che devono allertare i genitori

Secondo alcuni studi, il problema dell'anoressia nervosa si verifica più spesso durante la pubertà. Cercando di seguire l'esempio di alcune modelle su Instagram, le ragazze adolescenti si lasciano andare a qualsiasi tipo di trucco pur di perdere peso ad ogni costo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da ❌ Trigger warning❌ (@rxcxvery) in data:

Anche se i ragazzi sono meno inclini a torturarsi con diete pesanti, casi di anoressia sono comunque possibili.

Statistiche dei disturbi alimentari negli adolescenti tra 13 e 18 anni

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Nikol🏳️‍🌈| ART SOUL🌌 (@nikejsha) in data:

Secondo statistiche del 2017, in America il 5,4% dei ragazzi (circa 2,2 milioni) di età compresa tra 13 e 18 anni ha sofferto di anoressia, bulimia o di eccessi alimentari durante un certo periodo della propria vita.

  • circa la metà di loro (2,7%) ha un disturbo alimentare moderato, mentre il resto soffre di problemi molto più gravi;
  • il 3,8% degli adolescenti con disturbi alimentari da moderati a gravi sono ragazze;
  • l'1,5% sono ragazzi.

Sfortunatamente, i pazienti con anoressia stanno diventando sempre più giovani!

LEGGETE ANCHE: Chieti, malata di anoressia muore a 26 anni mentre aspetta di essere curata: "L'Asl le ha negato le cure fuori dalla regione"

La storia di Miranda

Indipendentemente da quanto possa sembrare strano, andare in pizzeria e mangiare un gelato è diventato un grande traguardo per Miranda al suo ottavo compleanno. Solo 3 mesi e mezzo prima, la bambina pesava quasi 10 chili meno del normale, e il suo indice di massa corporea (IMC) era solo di 12,5.

Sebbene un IMC inferiore a 18,5 sia ufficialmente considerato inadeguato, Miranda ha continuato a rifiutare non solo il cibo ma anche i liquidi prima di essere ricoverata in una clinica specializzata.

Ecco come Miranda spiega cosa significhi soffrire di un disturbo alimentare in così giovane età:

È come un folletto nella mia pancia: un diavoletto che combatte sempre contro di me quando voglio mangiare. Il folletto era più forte, ma ora io sono un po' più forte di lui. Sta diventando più piccolo, e io sto diventando più grande, e presto lui scomparirà.

Miranda è lungi dall'essere il paziente più giovane che è stato curato dal Dr. Dee Dawson, il direttore della clinica The Observer. Una volta ha avuto a che fare con un bambino di 6 anni che aveva tutti i sintomi dell'anoressia nervosa.

LEGGETE ANCHE: Prima del trattamento, questa ragazza pesava 17 kg. Come si sente a distanza di due mesi?

L'età in cui i bambini iniziano a soffrire di disturbi alimentari si fa sempre più bassa. Agli inizi, l'età media era 16 anni, ma ora è in costante diminuzione.

Come prevenire l'anoressia e cosa fare se vostro figlio è già a rischio?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da No Name (@9atypical6anorexic9) in data:

Questa malattia è più facile da prevenire che da curare! Ecco alcuni sintomi nel comportamento di un adolescente che dovrebbero allertare i genitori.

  1. Il desiderio di perdere peso ad ogni costo (incluso il vomito) con insoddisfazione persistente sul risultato.
  2. Un indice di massa corporea al di sotto di 17,5.
  3. Cambiamento dello stato emotivo (depressione, sbalzi d'umore, scoppi di rabbia).
  4. Nelle ragazze, una cessazione delle mestruazioni e uno sviluppo più lento del seno.

Se l'anoressia non viene prevenuta in tempo, il corpo può subire cambiamenti irreversibili in seguito all'assenza di cibo. In questa fase, è poi del tutto impossibile trattare un paziente senza l'aiuto dei medici.

Suggerimenti per i genitori

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da EP photo (@emiliaparczewska_photo) in data:

  1. Cercate di essere un sano modello per i vostri figli.
  2. Non criticate mai l'aspetto del bambino.
  3. Prestate attenzione alla qualità del cibo, non al numero di calorie.
  4. Limitate l'accesso del bambino ai materiali dedicati alle diete e all'esercizio fisico.
  5. Tenete d'occhio le abitudini alimentari di vostro figlio.

LEGGETE ANCHE: L'anoressia nervosa l'ha portata a pesare diciotto chili, ma l'aiuto ricevuto grazie a Internet le ha salvato la vita

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ella (@ellashealthylife) in data:

I pazienti anoressici spesso non riconoscono il loro disturbo. Pertanto, i genitori dovrebbero stare molto attenti e consultare un medico se necessario.

Condividete questo articolo con i vostri amici, in special modo se hanno figli in età a rischio anoressia. Non bisogna mai prendere alla leggera eventuali problemi legati alla salute!


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.