Voleva un corpo da sogno, ma i costosi interventi lo hanno rovinato irrimediabilmente

Molte persone, famose o meno, si sentono intrappolate in un corpo che non è il loro, e ad un certo punto della loro vita decidono di sottoporsi ad interventi di transizione di genere. Uno di loro è Fulvia Pellegrino, 56 anni.

Nato con il nome di Fulvio nella piccola città di Peveragno, in provincia di Cuneo, all'età di 15 anni si è reso conto di sentirsi donna. Ma non ha avuto modo di fare alcunché fino a 40 anni poiché cresciuto in una famiglia religiosa e molto severa.

Voleva un corpo da sogno, ma i costosi interventi lo hanno rovinato irrimediabilmenteBarcroft TV / YouTube

Con il sostegno di sua moglie Marisa, Fulvio ha sostenuto una serie di procedure estenuanti per diventare la persona che ha sempre creduto di essere. Per raggiungere l'obiettivo, ha dovuto fare 150 iniezioni di filler per labbra e zigomi, impiantarsi protesi mammarie e sottoporsi a due cicli di liposuzione.

LEGGETE ANCHE: La famosa trans adolescente Jazz Jennings condivide la sua prima foto dopo l'intervento di riattribuzione del sesso

Voleva un corpo da sogno, ma i costosi interventi lo hanno rovinato irrimediabilmenteBarcroft TV / YouTube

Negli ultimi 16 anni, la ormai donna ha "perfezionato" il suo corpo, ma non si fermerà fino a quando non avrà raggiunto il suo ideale. I trattamenti di bellezza le sono costati più di 65.000 euro in totale.

Non è stato facile per la moglie accettarlo, ma ha deciso di restare con lui perché ciò che conta davvero è quello che è dentro.

Oggi, io e Marisa siamo come due sorelle, nulla di più. Viviamo insieme e litighiamo come due persone qualsiasi, ma non come marito e moglie,

ha detto Fulvia.

Il suo aspetto solleva però diversi interrogativi. La maggior parte delle persone crede che sia andata troppo oltre con la chirurgia plastica e gli psicologi definiscono questi casi come "dipendenza". A proposito, chiunque di noi può cadere nel vortice dopo il primo intervento. Nessuno è al sicuro!

Voleva un corpo da sogno, ma i costosi interventi lo hanno rovinato irrimediabilmenteBarcroft TV / YouTube

Ecco un filmato che mostra alcuni frammenti di come il corpo di Fulvia è cambiato nel tempo.

LEGGETE ANCHE: Un diciassettenne ha speso €16.000 per somigliare al suo idolo, Kim Kardashian

Cause della dipendenza da chirurgia plastica

Non c'è niente di sbagliato nel puntare alla perfezione, ma alcune persone cercano di risolvere i loro problemi psicologici con l'aiuto del bisturi. Per loro, diventa l'unico scopo di vita. Ecco le possibili cause che portano a questa dipendenza:

  1. Insoddisfazione con se stessi. Alcuni credono che cambiando il proprio aspetto possano sentirsi più felici.
  2. Bassa autostima. La necessità di essere amati e sentirsi più sicuri, unita ad un forte stress, può portare a intraprendere questa strada.
  3. Lo sforzarsi ad assomigliare ad un ideale prefissato.
  4. Il desiderio di sembrare più giovani.
  5. Disordini mentali.

Se volete sottoporvi a chirurgia plastica, consultate prima uno psicologo. Vi dirà se avete veramente bisogno di un'operazione, o rischiate di finire in un articolo su Internet intitolato "Vittime della chirurgia plastica" o cose simili.

Siete pro o contro chi si fa "ritocchini"? Condividete le vostre opinioni nei commenti.

Che la vostra risposta sia l'una o l'altra, lo sapevate che ci sono donne innamorate di dipendenti da chirurgia plastica?

Raccommandiamo