6 consigli pratici su come tingere i capelli a casa e non pentirsene

TRUCCHETTI

6 consigli pratici su come tingere i capelli a casa e non pentirsene

Date June 27, 2018 13:29

Non tutte riusciamo a trovare il tempo o il denaro per andare in un salone di bellezza. Per questo motivo, molte ragazze decidono di tingere i capelli in casa. Ma, affinché il risultato della tintura fai-da-te non ti deluda e tu non sia costretta a correre dai professionisti per correggere le sue deplorevoli conseguenze, è importante seguire qualche regola.

Olena Zaskochenko / Shutterstock.com

Oggi condividiamo con te i 6 consigli pratici per tingere i capelli a casa.

1. Dividili in bande e inizia con la nuca

Se vuoi tingere i capelli lunghi di una sola tonalità, devi dividerli in 4 parti: due ciocche dovrebbero stare dietro, altre due davanti alle orecchie. Applica la tinta a partire dalla parte posteriore della testa verso le tempie. È necessario perché la parte posteriore dei capelli è sempre un po 'più scura. Grazie a questa tecnica, la tonalità risulterà più satura nella parte posteriore della testa.

 

Публикация от Ann Siu (@anniesiu2)

Dopo aver applicato la tinta su tutta la lunghezza dei capelli, non raggrupparli. Basta pettinarli e lasciarli sciolti, dopo aver coperto le spalle e la schiena con una mantella o col cellophane. Così facendo, i capelli assorbono la tinta nel miglior modo possibile.

2. Tieni in considerazione la loro struttura

Nina Buday / Shutterstock.com

La texture e la struttura dei capelli sono fattori importanti per una tintura di alta qualità. In caso di capelli densi, la tinta difficilmente penetra nella cuticola, la tonalità risulta più calda e spesso ha sfumature color miele o rossastre. Se hai riccioli porosi o vaporosi, il colore può risultare più freddo. Partendo da questo presupposto, si raccomanda alle ragazze ricce di preferire tonalità calde. A quelle dai capelli lisci, invece, si addicono di più tonalità fredde (ad esempio champagne).

Per evitare spiacevoli sorprese e colori non uniformi, prima di togliere definitivamente i residui della tinta applica un balsamo per capelli. "Sigilla" la cuticola e non lascia che il colore venga lavato via.

3. Non scoraggiarti per una tinta venuta male

Mr.Cheangchai Noojuntuk / Shutterstock.com

Se, dopo la tintura, la tonalità non è come la volevi, esiste un metodo di emergenza per ridurne la saturazione. Applica il balsamo per capelli sull'intera lunghezza, raccoglili, metti una cuffia in testa o avvolgila con della pellicola alimentare. Copri il tutto con un asciugamano caldo. Dopo 20 minuti, sciacqua i capelli, lavali con lo shampoo e metti di nuovo il balsamo. Ci sono anche metodi più professionali, ad esempio prodotti per rimuovere la tinta che aiutano a sbarazzarsi del colore venuto male senza danneggiare la struttura dei capelli.

4. Tieni in considerazione la lunghezza

Nina Buday / Shutterstock.com

Per i capelli che arrivano alle spalle, osa l'acquisto di due confezioni di tinta. A proposito, c'è un motivo per cui il colorante e l'ossidante vengono miscelati in un contenitore di plastica. A contatto con la superficie metallica, la tinta cambia colore.

5. Non credere alle ragazze da copertina 

AS Inc / Shutterstock.com

Sia su Instagram che nella vita reale, le ragazze viste sulle copertine delle riviste di moda non sono perfette come nelle foto. Prima di tutto, è da notare che non sarai in grado di ottenere il colore esatto visto in foto. Se scegli tra colorazioni permanenti, dai la preferenza a tonalità più scure. Di norma il pigmento forte viene assorbito dai capelli così tanto da renderli più chiari. 

oksana2010 / Shutterstock.com

Ma le colorazioni semipermanenti, a causa della mancanza di perossido di idrogeno, non lavano via il pigmento principale e non permettono alla tinta di penetrare in profondità nella cuticola. Spesso vengono utilizzati come tonificanti per i capelli e non come tinta per schiarirli. La saturazione del colore in questo caso dipende da quanto tempo tieni la tinta. Pertanto, ha senso scegliere una tonalità volutamente più chiara, sapendo che alla fine il colore diventerà un po' più scuro.

6. Proteggi i capelli e prenditene cura

Denizo71 / Shutterstock.com

La maggior parte delle ragazze sa che i capelli tinti necessitano di prodotti speciali per far durare la tinta e di shampoo senza solfati. Inoltre, non dimenticare le maschere: bisognerebbe farle almeno due volte a settimana. Ricorda: meno spesso ti lavi i capelli, più a lungo permane il colore. Pertanto, sarebbe utile acquistare uno shampoo secco.

Questi consigli ti permetteranno di tingere i capelli a casa come in un salone di bellezza. È ora di raccontarlo alle tue amiche!


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Prima di utilizzare le informazioni presentate, consultare uno specialista certificato. L’utilizzo delle informazioni sopracitate può risultare nocivo per la salute. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o conseguenze che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite.