Scalzi in metropolitana e al ristorante: una massa di persone si rifiuta di indossare le scarpe

NOTIZIE

Scalzi in metropolitana e al ristorante: una massa di persone si rifiuta di indossare le scarpe

Data 19 luglio 2019

Non ci stupisce sapere che molte persone amano le scarpe, perfette per completare e arricchire anche il più semplice dei look. Le donne, in particolare, le usano per conferire al loro aspetto maggiore femminilità.

Ma volete sapere una notizia curiosa? Sempre più persone camminano scalze nei luoghi pubblici. Si vedono in metro, nei ristoranti, nei musei e al cinema. No, non hanno problemi ai piedi; semplicemente, si rifiutano di portare le calzature.

Barefooting (letteralmente 'a piedi scalzi') è un movimento sorto di recente; è la decisione consapevole di camminare senza scarpe nella vita di tutti i giorni o durante l'attività sportiva per migliorare la salute di gambe, sistema immunitario e umore. Ok, è piacevole camminare scalzi sulla sabbia o sull'erba fresca. Ma sull'asfalto o in metropolitana?

Va ricordato che per secoli molte persone non hanno indossato le scarpe. Inoltre, esistono molti sport (wrestling, alcuni tipi di ginnatica, ecc.) che non le richiedono. Si ritiene che le calzature limitino la mobilità e la flessibilità, causando i piedi piatti, il neuroma di Morton e la formazione di tubercoli. Ma non tutti vanno scalzi solo per queste ragioni.

Ecco alcune opinioni:

@Richard A. Johnson:

Camminare scalzi, a differenza di quanto si pensi, non è pericoloso. Le persone che non indossano scarpe, note come 'baredooters', imparano velocemente a sondare il terreno su cui camminano, molto più di chi indossa qualcosa ai piedi.

@Petra Eva:

Cammino scalza perché mi permette di essere a contatto con Madre Natura, assorbire la sua bioenergia, che altrimenti sarebbe bloccata dalle scarpe.

@Wei Shen:

Spesso è pigrizia. Non trovi le scarpe, è estate e non vuoi mettere i calzini, così parti da casa scalzo.

@Daniel Rolfe:

Sono cresciuto in un Paese ricco, in una famiglia della classe media. Ho tantissime scarpe. Mia madre pensava che andare scalzi fosse salutare e lo facevano anche gli altri bambini, era normale. Trascorrevo le estati al mare e indossavo raramente le scarpe.

@Paul Anthony:

Le scarpe indeboliscono, feriscono e deformano i piedi; dei piedi in salute sono il pilastro di una buona postura e di una biomeccanica armonica.

Insomma, ognuno ha le sue ragioni per circolare senza scarpe. Inoltre, è normale in molti Paesi. Ad esempio, in Australia e Nuova Zelanda, si possono vedere molti giovani scalzi durante la stagione calda. In Gran Bretagna, nelle campagne è pieno di bambini e ragazzini che corrono a piedi nudi. In Sud Africa, la popolazione bianca spesso non indossa nulla ai piedi. Ma attenzione, in alcune zone degli Stati Uniti è proibito girare senza calzature.

Camminare senza scarpe (ma soprattutto su superfici morbide) è utile perché contribuisce a:

  • correggere la postura;

  • sviluppare correttamente piedi e gambe;

  • stabilizzare l'apparato muscolare;

  • unire alla natura;

  • stare confortevoli.

Ma non dimentichiamo anche i rischi:

  • alta probabilità di ferite ed ematomi, oltre a infezioni batteriche e fungine;

  • effetti delle temperature sui piedi;

  • fastidio a causa dell'aumento della sensibilità.

Ovviamente sta a voi decidere se camminare scalzi oppure no. Ma cosa pensate della scelta di farlo nei luoghi pubblici?


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.