“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivare

NOTIZIE

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivare

Date June 18, 2019 17:28

La relazione tra figli e genitori è spesso complicata e si ritiene che il periodo di conflitti maggiori sia l'adolescenza. Allo stesso tempo, anche le persone mature possono sentire sentimenti tutt'altro che positivi nei confronti di mamma e papà.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivareRuslan Guzov / Shutterstock.com

Le ragioni sono molteplici:

  • mancanza di attenzione e amore durante l'infanzia;
  • interferenza costante nella vita e mancanza di qualsiasi limite;
  • preoccupazione eccessiva e consigli non richiesti;
  • pessima abitudine di insistere ad avere sempre ragione;
  • mancanza di sicurezza nelle proprie opinioni;
  • tentativi di manipolarli.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivaresirtravelalot / Shutterstock.com

Ovviamente, le tensioni in famiglia sono normali. Ma in alcuni casi, sono così forti e gli interessi delle generazioni talmente differenti da impedire qualsiasi compromesso. Tutti noi abbiamo provato rabbia almeno una volta verso i genitori, ma non tutti sono andati addirittura oltre l'odio e si sentono liberi di parlarne.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivarefizkes / Shutterstock.com

Nel 2017, su un forum femminile, le utenti hanno trovato un argomento di discussione non facile da affrontare: una ragazza ha ammesso di odiare sua madre.

Mi pongo una domanda: la presenza di genitali femminili, il processo biologico di nascita, svezzamento e acquisto di vestiti fa essere una persona sempre dalla parte della ragione?

Sto ancora avendo a che fare con le conseguenze del danno morale che ho subìto comunicando con tale persona. Ci parliamo appena ma, quando morirà, sarò felice e ballerò sulla sua tomba. Ovviamente, non sono certa che diventerò una brava madre quando sarò in dolce attesa. Ma mi chiedo: chi ha inventato la regola secondo cui "è una madre e va rispettata" e per che motivo?

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivareMother and daughter chattingWavebreakmedia / Shutterstock.com

Alcuni internauti hanno difeso la madre della sconosciuta:

Oh, sono dispiaciuta per il tuo futuro figlio e per te. Anche il tuo bambino ti odierà, forse anche peggio.

Una delle partecipanti al forum è rimasta sorpresa dall'aggressività dell'autrice del post:

Cosa può fare una donna di così terribile da far ballare sua figlia sulla sua tomba? Se la odi così tanto, non parlarle e non andare al funerale - non hai bisogno di deriderla.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivareBrainsil / Shutterstock.com

Ma c'è anche chi si è schierato in difesa della figlia:

Cara autrice, hai ragione, può capitare. Né l'età matura né i figli possono rendere una persona buona automaticamente.

Autrice, ti capisco. Ho odiato la mia per lunghi anni. Ero gelosa degli altri che avevano madri normali e che si occupavano di loro, con cui poter parlare, a cui rivolgersi quando si sentivano male.

Autrice, non sei da sola. Ho una relazione complessa con mia madre. Lei è egoista e ha vissuto tutta la sua vita per se stessa e per fare i suoi interessi. Sono stata cresciuta dai miei parenti. MA, autrice, chiunque sia tua madre e qualsiasi voglia tu abbia di danzare per risentimento sulla sua tomba, sappi che io non ci ho mai pensato - è semplicemente disumano.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivaremother-daughter relationships, family fightSpeedKingz / Shutterstock.com

Le relazioni non si costruiscono solo sul sostegno ma anche sulla comunicazione. Quando qualità e quantità non sono sufficienti, iniziano a deteriorarsi. All'inizio, i figli smettono di condividere le esperienze della propria vita, preferendo costruirla a distanza. Telefonano sempre meno, e non si fanno più vedere. Presto, le emozioni negative aumentano.

“Ballerò sulla sua tomba”: donna confessa di odiare la madre ma la reazione del web non tarda ad arrivareGladskikh Tatiana / Shutterstock.com

I genitori sono tutti diversi. Non scegliamo nostra madre ma possiamo determinare l'evoluzione del rapporto con lei mentre cresciamo. Di solito, non ammette la sua colpa e non capisce di essere una persona tossica. Quando il conflitto si fa più intenso, è quasi impossibile ripristinare l'armonia. 

Voi cosa pensate del pensiero dell'autrice del post? Trovate che sia esagerato? Fatecelo sapere nei commenti.

LEGGETE ANCHE: "All'inizio, avevo paura di amarlo": madre racconta come ha accettato il nanismo del suo bambino