"Ti odio!": come rispondere alle parole taglienti e cattive di vostro figlio?

February 21, 2019 12:56 By Fabiosa

Può accadere che i figli, tanto elogiati per il loro compotamento da bambini, crescano e cambino completamente. Sembra ieri quando vi abbracciavano e vi dichiaravano affetto. Oggi, sono adulti che non vedono l'ora di sbarazzarsi di voi e andarsene di casa! Ma come rispondere a questi atteggiamenti?

Ti odio,” “Sei la peggiore madre del mondo,” “Non vedo l'ora di andarmene di casa.” Queste sono sole alcune delle frasi offensive che pronunciano e che vi fanno soffrire senza dubbio. Sì, avete fatto molto per loro, ma piangere non è la soluzione migliore. Piuttosto, prendete il controllo della situazione!

Dovete comprendere che, in tale situazione, siete adulte e quindi dovreste comportarvi di conseguenza - e non come un bimbo offeso. Una forte reazione emotiva spesso promuove questo genere di comportamenti cattivi. Se vostro figlio parla in questo modo sin da piccolo, imparate a rispondere.

"Ti odio!": come rispondere alle parole taglienti e cattive di vostro figlio?Refat / Shutterstock.com

Come reagire a queste parole crudeli?

Innanzitutto, dovete tenere in conto che i bambini possono passare periodi difficili, e per questo, sfogarsi con voi. A volte, dicono parole che feriscono perché hanno un problema che non sanno come risolvere e sono in collera con tutti. Insomma, non sanno gestire le emozioni.

LEGGETE ANCHE: 5 frasi dei genitori che rovinano per sempre la vita dei figli

"Ti odio!": come rispondere alle parole taglienti e cattive di vostro figlio?LightField Studios / Shutterstock.com

Come reagire alle parole offensive

1. Non rispondete in modo scortese

Se rispondete agressivamente, il bambino capirà che non sapete controllare la situazione. Mostrate che l'unico modo di reagire alle offese è offendere: ciò è controproducente perché anche lui userà questo modello in futuro.

2. Non urlate e non metteteli in punizione

Un altro metodo che non risolve il problema. Creerà solo un modello di comportamento sbagliato in situazioni di conflitto. La punizione in sè non insegna al bimbo a controllare le emozioni.

3. Calmatevi

Fate un respiro profondo ed espirate prima di dire qualsiasi cosa. Poi parlate con calma e rilassatezza.

LEGGETE ANCHE: Ecco come queste 5 frasi possono distruggere una coppia nel bel mezzo di una semplice discussione

"Ti odio!": come rispondere alle parole taglienti e cattive di vostro figlio?VGstockstudio / Shutterstock.com

4. Comprendete il problema

Prestate attenzione al motivo che ha fatto arrabbiare vostro figlio. "Essere maleducato non ti aiuterà a finire i compiti". "Mi dispiace che tu stia male, ma sei responsabile di quello che hai fatto". Queste sono opzioni utili per continuare a conversare civilmente.

5. Se non riuscite a calmarvi, andatevene

Se state per perdere le staffe, lasciate perdere e affrontate il problema più tardi. L'aggressività immediata indica che non sapere tenere sotto controllo la situazione.

"Ti odio!": come rispondere alle parole taglienti e cattive di vostro figlio?Marla Nskovich / Shutterstock.com

Cosa fare se vostro figlio vi aggredisce

Se il bambino vi minaccia, contattate uno psicologo. Sarebbe meglio che l'intera famiglia partecipasse alla seduta perché è possibile che il piccolo stia emulando un vostro comportamento o quello del partner.

Speriamo che non dobbiate mai avere a che fare con la maleducazione e l'irascibilità dei figli. Se capitasse, ora sapete come agire.

LEGGETE ANCHE: 4 frasi tossiche che solo le madri poco amorevoli possono pronunciare


Il materiale presentato in questo articolo ha scopi puramente informativi e non sostituisce il parere di uno specialista certificato.