Tutto quello che devi sapere sui tuoi nei per prevenire il cancro della pelle

PSICOLOGIA

Tutto quello che devi sapere sui tuoi nei per prevenire il cancro della pelle

Date April 2, 2018 09:43

La pelle è l'organo più grande del nostro corpo, tuttavia spesso la trascuriamo e facciamo persino cose che possono danneggiarla; accanirsi con l'abbronzatura, una dieta inadeguata e la disidratazione distruggono la nostra pelle e possono portare a malattie molto gravi, tra cui il cancro. È uno dei tipi più comuni di cancro, anche se per fortuna può essere curato se trovato nelle fase iniziale.

Albina Glisic / Shutterstock.com

Spesso, avvengono dei cambiamenti nella nostra pelle a cui dobbiamo prestare particolare attenzione. Tra le cose che richiedono sempre un esame approfondito ci sono i nei.

I nei "normali" possono essere piatti o gonfi o possono gonfiarsi nel tempo e la superficie generalmente è liscia. Fai attenzione ad alcuni segni che potrebbero indicare l'inizio dello sviluppo del cancro della pelle.

Africa Studio / Shutterstock.com

1. Nevo displastico – nei anormali di colore rosso, rosa o marrone. Hanno una forma irregolare e la superficie può essere liscia o gonfia.

2. Nei asimettrici – i due lati del neo non si rispecchiano reciprocamente.

3. I bordi dei nei sono irregolari – frastagliati, disomogenei o sfumati.

4. Un neo che presenta una varietà di colori.

5. Il neo è più largo della gomma di una matita.

6.Un neo che cambia nel tempo colore o forma, che cresce, si gonfia o provoca prurito.

Stella Photography / Shutterstock.com

Non fatevi prendere dal panico se avete trovato nei con sembianze irregolari proprio come descritto sopra: non significa che sono un cancro, ma che possono diventarlo. È perciò buona cosa individuare i nei sospetti per farli controllare da un dermatologo. Prevenire è meglio che curare.


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.